energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lega Pro: vince l’Aquila (1-0), Tuttocuoio subito in dieci Sport

L’Aquila – La squadra abruzzese ha giocato questo pomeriggio mercoledì il recupero della partita con il Tuttocuoio di Lega Pro, girone B, , in calendario il 7 febbraio, gara non disputata per impraticabilità del campo.

In questo recupero i padroni di casa si sono aggiudicati il verdetto grazie ad una rete realizzata dopo quaranta minuti di gioco da Scruglia. Su quel gol la partita è andata avanti senza grandi episodi anche nella ripresa ed i risultato finale è sostanzialmente giusto.

Purtroppo il Tuttocuoio ha giocato per 75’ in dieci per l’espulsione del portiere Morandi (ha preso la palla con le mani fuori dell’area di rigore). Un handicap non da poco. Tra l’altro va sommato alle assenze per squalifica di Corrado Colombo, Dramane Konate e Alessandro Bacci (senza contare i quattro titolari in infermeria). Fuori anche l’allenatore Massimiliano Alvini pure lui squalificato.

In questo contesto difficile chiedere conto alla squadra di questa battuta di arresto. Rimane ancora in mente la grande gioia per essersi aggiudicato domenica scorsa il superdeby con il Pontedera. Domenica prossima Tuttocuoio sarà in casa contro il Gubbio e potrebbe riscattarsi subito.

L‘Aquila con questa affermazione scalza al momento il Pisa dalla quarta posizione in classifica.

MARCATORI : Scruglia al 39’p.t.

L’AQUILA : Zandrini, Scrugli, Zaffagnini, Pomante, Pedrelli, Di Francesco, Santomenico, Pacilli, Corapi, Triarico (dal 61’ Pozzobon), Perna.

All. Zavattieri

TUTTOCUOIO : Morandi (dal 14’ Micheli); Balde, Colombini, Ingrosso, Pacini, Deiola (dal 1’s.t. Serrotti) Pane, Vitale, Agrifogli, Gioè, Civitelli (dal 70’ Tempesti).

All. Marco Ceccomori

ARBITRO : Belice di Termoli.

 

—————

CLASSIFICA

(Girone B)

1°) Teramo p. 61;

2°) Ascoli p. 59;

3°) Reggiana p. 53;

4°) L’Aquila p.48;

5°) Pisa p.47;

6°) Ancona p. 45;

7°) Pontedera p. 44;

8°) Spal p. 43;

9°) Tuttocuoio e Lucchese p. 41;

11°) Gubbio p. 39;

12°) Carrarese p. 38;

13°) Grosseto p. 35;

14°) Santarcangelo e Prato p. 34;

16°) Pistoiese p. 33;

17°) Savona p. 32;

18°) Forlì p. 30;

19°) Piacenza p. 28;

20°) San Marino p. 26.

———————

PROSSIMO TURNO

(32° Giornata)

VENERDI’ 27 : Pisa-Prato, ore 20,45, diretta su Raisport 1.

——————

SABATO 28 : San Marino-Savona, ore 15; Grosseto-Pontedera, or 17; Reggiana-Teramo, ore 19,30;

——————

DOMENICA 29 : L’Aquila-Santarcargelo, ore 12,30; Ancona-Spal, ore 14,30; Pistoiese-Lucchese, ore 14,30; Forlì-Ascoli, ore 16; Piacenza-Carrarese, ore 18; Tuttocuoio-Gubbio, ore 18.

——————

Partite da recuperare. Pistoiese-Ancona mercoledi 8 aprile ore 15; Reggiana-Pisa mercoledì 8 aprile ore 20,45; Pistoiese-Santarcangelo, ore 15.

—————————-

VENERDI’ PISA-PRATO

DUE SQUADRE IN CRISI

 

Con un frizzante derby toscano, ma anche molto importante per le ricadute sulla classifica Venerdì si gioca a Pisa, ospite il Prato, la prima partita della 32° giornata del Girone B della Lega Pro.

E’ un derby tra due squadre (e due tifoserie) molto deluse. Il Pisa si presenta reduce da due sconfitte consecutive – San Marino e Lucca – con in panchina Christian Amoroso, allenatore della “Beretti, perché il titolare Giuseppe Pillon  ha rassegnato le dimissioni; senza i calciatori Stefano Morrone che ha chiesto la rescissone del contratto e senza gli squalificati Simone Sini, Manuel Iori, Massimo Paci ed Andrea Caponi. Per non contare tre o quattro infortunati.

Quindi il tecnico Amoroso, ex centrocampista viola, è costretto a varare una formazione di emergenza, quindi il cui rendimento è una incognita. A rendere più difficile l’impegno dei nerazzurri l’ambiente surriscaldato da una tifoseria in ebollizione pronta, venerdi, a rinnovare le sue vibranti critiche alla squadra.

In quanto alla piazza il Prato non sta meglio. Prima dell’inizio del campionato la formazione dei lanieri era data tra le protagoniste in quanto anche sponsorizzata dall’Inter, del girone.

Invece per il Prato è stato finora un vero calvario. Al momento in classifica è fuori per un solo punto dalla zona dei playout. Fortunatamente domenica scorsa ha battuto la Pistoiese e le acqua sul Lungo Bisenzio si sono un po’ calmate. Venerdì dovrebbe schierare la formazione migliore.

——————

Print Friendly, PDF & Email

Translate »