energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lega Pro: vincono Pistoiese, Grosseto e Tuttocuoio Sport

Firenze – Rimangono soltanto due giornate per concludere la regular season del Campionato di Lega Pro di calcio. Ed ancora la classifica ai due estremi non è definita. Comunque al vertice niente di nuovo in quanto le prime tre in classifica – Teramo, Ascoli e Reggiana- hanno vinto.   Chi ha fatto un passo indietro è il Pisa sceso al quinto posto dopo che alla vigilia di questa giornata divideva la quarta posizione ora rimasta nelle mani di una Spal lanciatissima. Per i nerazzurri pisani ora diventa difficile essere anche una delle due quarte migliori dei tre gironi condizione per disputare i playoff.

———————–

Il Pisa ha pareggiato ad Ancona. Dopo un primo tempo senza emozioni, le due reti sono arrivate soltanto nell’ultima parte della partita. Andavano in vantaggio i toscani con Iori (3° gol personale) ad una ventina di minuti dalla fine. Pareggiavano i dorici pochi minuti dopo con il portoghese Tavares. Un risultato sostanzialmente giusto. Ma al Pisa sarebbe servito un successo pieno.

——————–

Clamoroso a Carrara ospite la Spal. Gol dei padroni di casa alla mezzora con il bomber Cellini (18° rete personale). La partita andava avanti in grande equilibrio ed allo scadere del tempo regolamentare i marmiferi erano ancora in vantaggio di un gol. Nei tre minuti di recupero i ferraresi – al seguito della squadra un gran numero di tifosi – segnavano addirittura due reti : prima con Finotto e subito dopo con Giani ribaltando così il risultato. E la Carrarese con i suoi 41 punti rimane solo al limite della zona tranquilla.

————————–

 Tra Forlì e Savona una rete per parte. Andava in vantaggio il Forlì al sedicesimo; pareggiava il Savona, dopo una decina di minuti della ripresa, con Scappini. Insomma questo scontro diretto per la salvezza ha offerto un risultato che non giova ad alcuna delle due squadre che restano in piena zona playout.

——————–

Prima soffre, poi rischia il k.o. infine la Pistoiese reagiva con veemenza e convinzione ribaltava il risultato e batteva il Gubbio per 3 a 2. Un successo molto importante per migliorare la sua delicata classifica

La partita è stata molto bella e combattuta. Si sbloccava dopo  un quarto d’ora con il Gubbio in vantaggio con una rete di Guerri. Ma alla mezzora Mungo, forse il migliore della Pistoiese, riportava in parità il risultato. Ma allo scadere del primo tempo eugubini di nuovo avanti con rete di D’Anna.

All’inizio della ripresa – toscani senza gli squalificati Vito Di Bari e Nicola Falasco – la Pistoiese tornava di nuovo in parità. Ancora grazie ad una prodezza di Mungo (5° rete personale). Ed ad un quarto d’ora dalla fine il gol del successo messo a segno da Anastasi.

————-

Il Grosseto ha vinto il derby con il Prato e in classifica si è portato in zona sicurezza. Per i lanieri invece sono problemi perché invischiati nella lotta per la retrocessione. E per il Prato, il clamoroso successo di una settimana fa contro la capolista Teramo, in pratica si è vanificato.

Il gol vincente dei maremmani veniva realizzato su rigore da Torromino (14° rete personale). Quel gol creava della confusione, delle paure nell’undici pratese, tra l’altro, privo degli squalificati Fanucci e Cavagna, che non riusciva a sviluppare manovre capaci di raddrizzare la barca.

——————————–

Il Piacenza ha piegato con una rete di Matteassi L’Aquila ed in classifica ha passato il fanalino di coda al San Marino. Gli emiliani andavano a bersaglio ad un quarto d’ora dalla fine grazie ad un’altra impresa del loro bomber; mentre gli abruzzesi hanno ormai tirato i remi in barca non avendo proprio più nulla da chiedere al campionato.

——————————

Ha rischiato molto la Reggiana di scena sul proprio campo contro il San Marino. Infatti la squadra della piccola repubblica andava in vantaggio di ben due reti : alla mezzora con Musetti e dopo un quarto d’ora della ripresa raddoppiava con Cruz.

La Reggiana appariva proprio nei guai. Tra l’altro aveva pure sbagliato con Bruccini un rigore. Poi il “miracolo”. Negli ultimi sette minuti (compreso quelli del recupero) segnava tre reti : all’85’ con Ricci; allo scadere del tempo regolamentare con Angiulli e durante i minuti del recupero metteva a segno il gol del successo su rigore con Petkovic.

————————

Successo abbastanza tranquillo quello dell’Ascoli sul campo del Santarcangelo. I marchigiani andavano avanti di due reti con una doppietta di Altinier – dopo venti minuti ed alla mezzora il secondo gol – e nella ripresa controllava bene la partita avvantaggiato anche dalla circostanza che la squadra romagnola dalla mezzora restava in dieci per l’espulsione di Olivi.

—————————

Pure il Teramo non aveva troppi problemi a rimandare sconfitto un Pontedera ormai demotivato perché ormai il suo bilancio in questo campionato è già positivo (12 vittorie; 12 pareggi; 12 sconfitte).

A cinque minuti da riposo prima rete della capolista con Lapadula che, con lo stesso scatenato attaccante, raddoppiava ad un quarto d’ora dalla fine.

—————————

In un quadro di partite piene di ansia e di sospirati risultati, un derby senza problemi quello tra Tuttocuoio e Lucchese perché le due squadre ormai non hanno alcun problema di classifica. Comunque è venuto fuori un piacevole incontro. Lucchese in vantaggio poco dopo la mezzora con Espeche. Ma negli ultimi venti minuti la matricola Tuttocuoio ribaltava il risultato. Pareggiava con Cherillo; ed andava in vantaggio con Deiola (4° gol personale). Negli ultimi minuti Lucchese in dieci per l’espulsione di Pizza.

—————

GIRONE A. L’Arezzo ha battuto il Monza (2 a 1 il risultato) ed è matematicamente salvo con i suoi 49 punti. Tenuto conto delle difficoltà incontrate prima per il varo , poi alcuni negativi episodi in campo dirigenti, allenatore e giocatori meritano un elogio.

——————

CLASSIFICA

(Girone B)

1°) Teramo p. 71;

2°) Ascoli p. 67;

3°) Reggiana p. 62;

4°) Spal p. 58;

5°) Pisa p. 56;

6°) L’Aquila ed Ancona p. 54;

8°) Tuttocuoio p. 50;

9°) Pontedera p. 48;

10°) Lucchese p. 47;

11°) Grosseto p. 43;

12°)Pistoiese p. 42;

13°)Carrarese p. 41;

14°)Gubbio, Forlì, Prato e Santarcangelo p. 40;

18°)Savona p. 37;

19°)Piacenza p. 33;

20°)San Marino p. 30.

———————————-

RISULTATI

(36° Giornata)

GIRONE B. Ancona-Pisa 1-1; Carrarese-Spal 1-2; Forlì-Savona 1-1; Grosseto-Prato 1-0; Pistoiese-Gubbio 3-2; Piacenza-L’Aquila 1-0; Reggiana-San Marino 3-2; Santarcangelo-Ascoli 1-2; Teramo-Pontedera 2-0; Tuttocuoio-Lucchese 2-1.

———————–

PROSSIMO TURNO

(37° Giornata)

GIRONE B. Sabato 2 maggio, ore 15. Ascoli-Ancona; Gubbio-Piacenza; L’Aquila-Grosseto; Lucchese-Reggiana; Pisa-Tuttocuoio; Pontedera-Carrarese; Prato-Santarcangelo; Spal-Pistoiese; San Marino-Forlì; Savona-Teramo.

——————–

Print Friendly, PDF & Email

Translate »