energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lega pro: vincono Prato e Livorno, pareggia il Pontedera Sport

Firenze – Questa 19° giornata del girone A del campionato di Lega Pro non è stata molto positiva per le nove squadre toscane.  Comunque Prato è tornato a riveder le stelle ed il Livorno continua nella sua invidiabile marcia. Il Pontedera ha pareggiato; mentre sono state sconfitte Arezzo, Tuttocuoio, Carrarese, Lucchese e Pistoiese. Il Siena non ha giocato a causa della nebbia. L’Alessandria è campione d’inverno con otto punti di vantaggio sulla Cremonese.

————————————–

LIVORNO – PISTOIESE 3 – 0

Il Livorno con questo successo contro la Pistoiese ha portato a dieci i risultati utili consecutivi. Quasi un record. Dopo un avvio di campionato a corrente alternata, la squadra labronica ha trovato un alto e costante rendimento. Ed ora è terza da sola (fino ad oggi divideva il posto con Arezzo sconfitto ad Olbia).

Il risultato non lascia spazio a dubbi. Il Livorno ha dominato la scena e per la Pistoiese, che veniva da tre risultati positivi niente da fare. Comunque nessun dramma per gli “arancioni”. In fondo il successo del Livorno rientrava nel più gettonato pronostico.

Labronici in vantaggio già di due reti al riposo. Andavano in vantaggio prima con Rossini dopo un quarto d’ora di partita e raddoppiavano allo scadere del primo tempo con Venitucci. Allo scadere di un’ora di gioco rigore per il Livorno realizzato da Cellini, settimo gol personale.

——————————–

  PRATO – PIACENZA 1 – 0   

Il Prato batte un pur quotato Piacenza e rilancia la sua corsa verso la salvezza. Un successo importante, ottenuto, tra l’altro, nonostante l’assenza di tre titolari. Un bel regalo di Natale ai tifosi pratesi. Ma soprattutto sembrano crearsi le condizioni per lasciare ad altre squadre la retrocessione diretta. Infatti il 30 dicembre il Prato ospiterà il Racing Roma, squadra alla quale ha lasciato oggi l’ultimo posto in classifica. Ed un Prato rivitalizzato (una settimana fa ha pareggiato a Giana) e con rinnovato entusiasmo può tranquillamente battere i romani, allontanarsi dalla fanalino di coda e portarsi in una posizione con la quale disputare i playout.

Il Piacenza ha dovuto disputare quasi tutta la ripresa in dieci per l’espulsione del portiere Miori (fallo di mano fuori area). Ed il Prato passava in vantaggio con una rete di Tomi su punizione realizzata dopo una ventina di minuti della ripresa.

——————————-

   LUCCHESE – GIANA ERMINIO 1 – 2

Fermata una lanciatissima Lucchese. La squadra di Galderisi, infatti, è stata battuta dal Giana dopo nove giornate tutte con risultati positivi. Tanta e giusta amarezza nell’ambiente rossonero anche perchè la sconfitta (la seconda in casa dopo quella con l’Alessandria) è arrivata all’ultimo dei tre minuti di recupero. Insomma un vero colpo di sfortuna. Certo le assenze di Bagalini e Martinez non è stata una circostanza positiva.

Il Giana Erminio tornava così al successo dopo quattro giornate. Passava in vantaggio dopo un quarto d’ora con Marotta. La Lucchese reagiva con determinazione ed ad una decina di minuti dalla fine il meritato pareggio con una rete di Zecchinato. A quel punto sembrava virtualmente finita la partita. Invece la doccia fredda all’ultimo giro del quadrante dei minuti sul cronometro con il gol di Bruno.

———————————-

PONTEDERA – ALESSANDRIA 0 – 0  

Partita intensa, ma senza reti. La capolista ha colpito tre pali; il Pontedera, comunque, ha avuto anche le sue buone occasioni. Per la squadra di Paolo Indiani incamerare un punto contro un’Alessandria imbattibile (quarto pareggio per i piemontesi), deve essere considerato un risultato positivo. Per il Pontedera è stato il settimo pareggio (quinto in casa), ma per risalire la classifica ora servono dei successi.

———————————–

PRO PIACENZA – ROBUR SIENA : RINVIATA

La partita è stata rinviata a causa della nebbia. La data del recupero sarà fissata d’accordo con le due società e la Lega Pro.

———————————

RENATE – TUTTOCUOIO  1 -0

Tuttocuoio in fondo avrebbe meritato anche il pareggio. Infatti la svolta della partita si è registrata a sette minuti dalla fine. Rete di Dragoni. Lo zero a zero fino a quel momento era accettabile. Qualche occasione in più per Renate, giocava in casa quindi era prevedibile, ma anche i toscani avevano le loro occasione segnatamente con Tempesti e Shekiladze. Certo a questo punto Tuttocuoio deve stringere i denti e lottare nel tentativo di strappare dei risultai positivi per uscire dalla zona playout.

———————————

OLBIA – AREZZO 2 – 0  

Brutta ed imprevista sconfitta dell’Arezzo. Brutto stop. I motivi?. In modo particolare i ripetuti errori in zona gol degli amaranto toscani. Hanno sbagliato cinque, sei palle gol. Incredibile. Certamente hanno influito anche le assenze (Solini, Moscardelli, Arcidiacono e Yamga). Peccato perchè l’Arezzo in quanto terzo in classifica questa battuta a vuoto vanifica sogni di gloria.

E pensare che in questa partita l’Arezzo era partito alla grande sbagliando nei primi minuti due occasioni da rete. Intorno al 20’ i sardi, nel giro di otto minuti, mettevano a segno una doppietta : prima su rigore con Capello poi con Ragatzu. E l’Arezzo?. Proseguiva anche nella ripresa a creare occasioni da gol. E regolarmente a fallirle.

———————————–

VITERBESE – COMO  3 – 2

Dopo il pari ad Arezzo, la Viterbese centra un meritato successo contro il Como. Partita vivace caratterizzata da cinque reti. I lariani andavano in vantaggio, ma una volta ripresi e superati non riuscivano più a risalire. I gol : Belcastro, Bernardi e Neglia per i laziali; Chinellato e Cristiani per il Como.

—————————-

RACING ROMA – CREMONESE 0 – 3

Il risultato numerico esprime da solo la superiorità della Cremonese. Partita a senso unico. La squadra lombarda in classifica conclude il girone d’andata al secondo posto a otto punti dalla capolista Alessandria. Ha segnato due reti nel primo tempo con Stanco e Scarsella e l’altro nella ripresa ancora con Scarsella. Per il Racing Roma situazione drammatica : la squadra laziale è in fondo alla classifica.

————————————

LUPA ROMA – CARRARESE 2 – 1

Nell’anticipo di sabato una Carrarese incapace ad esprimersi, segnatamente nel primo tempo, sui livelli di cui è capace ha consentito alla Lupa Roma di tornare al successo dopo tre sconfitte consecutive. Gli apuani, invece, che si erano presentati con tre risultati positivi di fila, hanno deluso. Solo nel finale di partita quando ormai erano sotto di due reti – gol di Baldassin e Fofana – sono cresciuti sotto ogni profilo, ma era tardi. Hanno solo segnato il gol della bandiera con Benedini.

—————————————

 CLASSIFICA – Girone A  

1°) Alessandria p. 47;

2°) Cremonese p. 39;

3°) Livorno p. 36;

4°) Arezzo p.33;

5°) Piacenza e Renate p. 29 ;

7°) Como e Lucchese p. 28;

9°) Viterbese, Giana ed Olbia p. 27;

12°)Pistoiese e Robur Siena p. 23;

14°)Carrarese p. 22;

15° Pontedera p.19;

16°)Tuttocuoio e Pro Piacenza p. 18;

18°)Lupa Roma p. 16;

19°) Prato p. 12;

20°)Racing Roma p. 11.

———————–

Pro Piacenza e Robur Siena una partita in meno.

————————————–

 MARCATORI (Girone A)

14 RETI : Gonzalez (Alessandria); 13 RETI : Forte (Lucchese); 11 RETI : Bocalon (Alessandria) e Brighenti (Cremonese); 8 RETI : Marzaglia (Renate)e Santini (Pontedera); Buno (Giana) 7 RETI : Moscardelli (Arezzo), Neglia (Viterbese) e Pesenti (Pro Piacenza), Cellini (Livorno); Rovini (Pistoiese); Capello (Olbia); 6 RETI : Marano (Viterbese); Razzitti (Piacenza); De Sousa (Racing Roma); Marotta (Robur Siena); Stanco (Cremonese); 5 RETI : Sheldiladze (Tuttocuoio), Polidori (Arezzo); Terrani (Lucchese); Floriano (Carrarese); Ragatzu (Olbia); Maritato e Murilo (Livorno); 4 RETI : Taugourdeau (Piacenza); Grossi ed Erpen (Arezzo); Colombo (Pistoiese); Mendecino e Bunino (Robur Siena); Pireddu (Olbia); Scappini (Cremonese); Bunino (Robur Siena); Terrani (Lucchese); Di Quinzio (Como); Romano (Prato); Iocolano (Alessandria); Mateassi (Piacenza); Baldassin e Fofana (Lupa Roma); 3 RETI : Gyasi (Pistoiese); Chinellato (Como); Belingheri e Maiorino (Cremonese); Napoli (Renate); De Feo (Lucchese); Diop (Viterbese); Mastripietro (Lupa Roma); Cossu (Olbia); Le Noci e Pessino (Como); Loglio (Racing Club Roma); Del Nero (Carrarese); Cazzola (Alessandria).

—————————-

19° GIORNATA – GIRONE A

RISULTATI – Lupa Roma-Carrarese 2-1; Viterbese-Como 3-2; Olbia-Arezzo 2-0; Pontedera-Alessandria 0-0; Renate-Tuttocuoio 1-0; Racing Roma-Cremonese 0-3; Lucchese-Giana Erminio 1-2; Prato-Piacenza 1-0; Livorno-Pistoiese 3-0. Robur Siena non ha giocato.

—————————————————————–

 20° GIORNATA – GIRONE A

VENERDI’ 23 DICEMBRE – Olbia-Renate, ore 14,30; Como-Arezzo, ore 14,30; Carrarese-Giana, ore 14,30; Pistoiese-Lupa Roma, ore 14,30; Cremonese- Viterbese, ore 14,30; Racing Roma-Livorno, ore 14,30; Piacenza-Lucchese, ore 16,30; Robur Siena-Pontedera, ore 20,30; Tuttocuoio-Prato, ore 20,30; Alessandria-Pro Piacenza, ore 20.30.

———————————

21° GIORNATA – GIRONE A

GIOVEDI’ 29 dicembre – Lucchese-Olbia ore 14,30; Pro Piacenza-Pistoiese ore 14,30.

VENERDI’ 30 dicembre – Arezzo-Carrarese ore 16,30; Prato-Racing Roma ore 16,30; Livorno-Alessandria; Pontedera-Como; Renate-Cremonese; Lupa Roma-Piacenza; Giana-Robur Siena; Viterbese-Tuttocuoio.

———————————–

Print Friendly, PDF & Email

Translate »