energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lega Pro: vola il Pontedera, Prato in crisi profonda Sport

Firenze – Sono state quatto le partite anticipate a oggi sabato del Girone B del campionato di Lega Pro. Al centro un derby toscano che ha visto il successo del Pontedera ora in alto in classifica contro il Prato sempre più in gravissima crisi. Buon pareggio della Lucchese a Savona e tracollo del Tuttocuoio a Santarcangelo di Romagna. Divisione dei punti tra Teramo e Rimini.

———————–

  PONTEDERA-PRATO 2 -0           

Terza vittoria consecutiva per il Pontedera. Prima contro la Lucchese, poi contro la Pistoiese ed ora contro il Prato. Con questo successo, meritatissimo, la squadra di Paolo Indiani si è portata a ridosso delle prime in classifica. Insomma un signor campionato quello del Pontedera.

Il risultato, è stato il classico due a zero : una rete per tempo. Prima andava bersaglio Scappini su rigore, e sono 22 i gol personali di questo bomber che guida alla grande la classifica dei marcatori. A dieci minuti dalla fine raddoppiava Risaliti.

Il Prato è in piena crisi. Non vince da una dozzina di partite. Ed è terzultimo in classifica cioè in piena zona playout. Nemmeno il cambio dell’allenatore è servito a fermare questa caduta in verticale della squadra dei lanieri. Da due giornate siede sulla panchina il fiorentino Roberto Melotti, ma sono continuati i risultati negativi (una settimana fa il Prato è stato battuto a Macerata). A rendere più complicata la prova dei pratesi l’assenza di Matteo Cavagna, Alessandro Capello e Morten Knudsen.

 

    SAVONA – LUCCHESE 0 – 0

Una partita scialba. Pochissime le azioni importanti. Segnatamente nel primo tempo scivolato via senza emozioni. Al Savona è un pareggio che non serve a niente. Ultimo in classifica (anche a causa dei 14 punti di penalizzazione) ormai sembra inevitabile la sua retrocessione.

Per la Lucchese (assente lo squalificato Giovanni Terreni) invece è un punto prezioso in quanto allontana la squadra dalla zona playout. Tra l’altro è stato un pareggio ottenuto giocando l’ultimo quarto d’ora in dieci per l’espulsione di Fanucchi per doppia ammonizione. Certo la Lucchese, sabato prossimo in casa contro il Pisa, dovrà esprimersi su livelli di gioco molto più concreti per evitare un brutto risultato.

—————————

    SANTARCANGELO – TUTTOCUOIO 4 – 1

Brutto stop di Tuttocuoio. Imprevisto in queste dimensioni viso che la squadra di Cristiano Lucarelli veniva da cinque risultati utili (due vittorie e tre pareggi).

Mancava dello squalificato Alessandro Marchetti, ma un crollo così vistoso sorprende anche se il Santarcangelo è squadra da mille incredibili risorse. I romagnoli hanno dominato soprattutto nel primo tempo chiuso con il punteggio di 3 a 0 (gol di Guidone, Margiotta ed Ilari)

Nella ripresa Tuttocuoio, finalmente, è uscito dal torpore e così la seconda parte della partita ha registrato una rete per parte. Per i toscani ha segnato Giovinco su rigore; mentre il Santarcangelo andava a bersaglio ancora con Guidone.

————————-

 

 TERAMO – RIMINI 1-1

Ad un quarto d’ora dalla fine la partita era ancora bloccata sulla zero a zero. A quel punto nel giro di un minuto sono stati realizzati due gol. Uno per parte.

Andava in vantaggio il Teramo con Paolantonio, pareggiava immediatamente Bifulco. E su quel punteggio si chiudeva la vivace partita. Giusto ricordare che il Rimini prima aveva deciso di scioperare e di non presentarsi nemmeno a Teramo. Poi è tornato sui suoi passi grazie anche all’intervento dei tifosi che hanno pagato la trasferta a Teramo della squadra. Ma i giocatori riminesi restano sul piede di guerra contro i dirigenti perché da molto tempo non ricevono più lo stipendio.

——————————-

    DOMANI UNA PARTITISSIMA

               A PISA ARRIVA LA CAPOLISTA SPAL

Si parla di sette mila spettatori domani all’Arena Garibaldi. E’ un incontro di vertice : la seconda in classifica contro la capolista. Il Pisa fortissimamente vuole vincere per la classifica e per il prestigio.

Ma dovrà prendere bene le misura ad un avversario che su 27 partite ne ha perdute solo tre. Quindi il Pisa per realizzare questa sua legittima aspirazione dovrà giocare una grande partita ed essere molto più concreto in zona gol.

Alla squadra toscana il successo servirebbe in modo particolare per non farsi raggiungere da una Maceratese che punta a strapparle la seconda piazza in classifica. Visto che la Spal ormai sembra imprendibile nel ruolo di leader della classifica. Quindi sarà lei a salire direttamente in serie B.

Domani c’è anche un frizzante derby ad Arezzo dove fa tappa il Siena; per la Carrarese, invece, che riceve la Lupa Roma, penultima in classifica, sembra arrivato il momento di acciuffare l’undicesima vittoria; mentre la Pistoiese sarà sul difficile campo di Ancona sperando di strappare almeno un punto.

——————————

 

 CLASSIFICA

Spal p. 61;

Pisa p. 53;

Maceratese p. 52;

Ancona p. 46;

Pontedera p. 42;

Carrarese p. 40;

Siena e Teramo p.38;

Arezzo p. 37;

Tuttocuoio p. 33;

Lucchese e Santarcangelo p. 32:

Rimini p. 30;

Pistoiese p. 29;

L’Aquila p. 28;

Prato p. 26;

Lupa Roma p. 21;

Savona p. 12.

————————-

RISULTATI

Savona-Lucchese 0-0; Santarcangelo-Tuttocuoio 4-1; Teramo-Rimini 1-1; Pontedera-Prato 2-0.

—————–

DOMANI – Ancona-Pistoiese, ore 15, arbitro Luca Candeo di Este; Arezzo-Siena, ore 15, arbitro Luca Detta di Mantova; L’Aquila-Maceratese, ore 15, arbitro Luca Massimi di Termoli; Pisa-Spal, ore 15, arbitro Marco Mainardi di Bergamo; Carrarese-Lupa Roma, ore 17,30, arbitro Riccardo Panarese di Lecce.

——————–

30° GIORNATA

SABATO 9 APRILE– Rimini-Savona, ore 14; Maceratese-Tuttocuoio, ore 15; Lupa Roma-Arezzo, ore 16,30 campo di Aprilia; Lucchese-Pisa, ore 17,30; Siena-Teramo, ore 173,0; Spal-Santarcangelo, ore 20,30.

DOMENICA 10 – Pistoiese-Carrarese, ore 15; Prato-L’Aquila, ore 15; Pontedera-Ancona, ore 17,30.

————————–

Print Friendly, PDF & Email

Translate »