energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Legacoop: domani tavola rotonda sul lavoro Notizie dalla toscana

Istituzioni, imprese, sindacati e cooperative provano ad affrontare insieme ''Il nodo lavoro''. Così si intitola la tavola rotonda, organizzata da Legacoop Servizi Toscana, che si svolgerà domani all'auditorium di Santa Apollonia (via San Gallo 25, Firenze) e a cui parteciperanno l'assessore regionale alle Attività produttive Gianfranco Simoncini, il segretario della Cgil Toscana Alessio Gramolati, il direttore di Confindustria Toscana Sandro Bonaceto e il presidente di Legacoop Toscana Stefano Bassi.
Il dibattito, moderato dal caporedattore del Tgr toscano Franco
De Felice, sarà introdotto da una relazione di Riccardo Del Punta, docente di Diritto del Lavoro alla Facolta' di Giurisprudenza dell'Università di Firenze. La tavola rotonda (inizio previsto per le 12) sara' uno dei momenti conclusivi de ''La Toscana al lavoro. Al lavoro per la Toscana'', l'assemblea di Legacoop Servizi Toscana che comincerà la mattina alle 9.
Il programma della giornata prevede alle 9.30 i saluti del vicesindaco di Firenze Dario Nardella, alle 10 l'apertura dei lavori ad opera del presidente di Legacoop Servizi Toscana Angelo Migliarini e alle 10.30 la presentazione del Rapporto sociale 2011 da parte di Eleonora Vanni, responsabile Cooperazione sociale dell'associazione. A seguire, intorno alle 11, verra' presentato il libro dedicato a Giuseppe Zanieri, ex presidente di Legacoop Servizi Toscana prematuramente scomparso: interverra' l'autrice Caterina Simonato e due attori, Roberto Scarpa e Valeria Benedetti Michelangeli, faranno alcune letture. Poi la tavola rotonda su ''Il nodo lavoro'' e infine, alle 13.15, le conclusioni del presidente di Legacoop Servizi nazionale Ferdinando Palanti. Chiusura con il quick lunch offerto dalla cooperativa Ulisse di Firenze.
A Legacoop Servizi Toscana aderiscono circa 400 cooperative di servizi (da quelli sociali alla logistica integrata, passando dal turismo e dalla cultura, fino ai servizi di innovazione per le impresee i servizi knowledge intensive), in cui lavorano 25.550 persone.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »