energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Legge di bilancio del governo, depositata mozione per illegittimità costituzionale Breaking news, Politica

Firenze – Una mozione in merito ai profili di illegittimità costituzionale della legge di bilancio del governo centrale, è stata depositata dal gruppo regionale del Pd al presidente del consiglio regionale Eugenio Giani. Prima firmataria e “motore” della mozione, la consigliera Elisabetta Meucci. “Si tratta di una mozione con cui si richiede di investire la giunta regionale del mandato di promuovere in via diretta la questione di legittimità costituzionale dinanzi alla Suprema Corte per quanto riguarda due punti precisi, la disciplina dei concorsi pubblici e del demanio marittimo, su cui ritengo e riteniamo si configuri l’invasione, da parte dell’esecutivo nazionale, della sfera della competenza regionale”. La mozione è all’ordine del giorno del prossimo consiglio regionale.

I profili di illegittimità costituzionale che emergerebbero dalle disposizioni della legge e che riguarderebbero in particolare la materia dei concorsi pubblici e  di concessioni demaniali marittime, sarebbero sollevati da alcuni commi dell’art.1 della legge n. 145/2018, relativi alle competenze in materia di organizzazione amministrativa ed ordinamento del personale nonché in materia di concessioni demaniali marittime, “per invasione della sfera di competenza legislativa regionale”.

Una mozione che, al di là della fondatezza giuridica su cui, se l’atto otterrà i numeri in consiglio come probabile, giudicherà la Corte Costituzionale, ha anche un preciso risvolto politico, dal momento che si pone in un ambito da sempre cavallo di battaglia della Lega, che proprio sulla questione “autonomia” ha presentato e viste approvate due risoluzioni lo scorso anno. E che parrebbe strano, si mormora, che votasse in modo sfavorevole alla mozione “Meucci”. Anche se non sfugge a nessuno che il suo voto andrebbe ovviamente contro un provvedimento di quel governo di cui è parte sempre più significativa.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »