energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Legge popolare anti-casta, al via la raccolta firme Società

Il tam tam corre sul web, e l’iniziativa è di quelle che fanno scalpore: la proposta di legge popolare  “anti-casta” come è già stata definita da vari osservatori telematici sta contando le firme per diventare grande e potersi proporre al Parlamento.
La raccolta firme è già partita, come annuncia Mario Rigli, il fondatore del gruppo facebook che la promuove. Un’iniziativa trasversale ai partiti, sostenuta dal gruppo “Nun Te Regghe Più” (riferimento scoperto e voluto alla famosa canzone di Rino Gaetano) che ha come scopo la promulgazione di una legge di iniziativa popolare con un solo articolo: : “i parlamentari italiani eletti al senato della repubblica, alla camera dei deputati, il presidente del consiglio, i ministri, i consiglieri e gli assessori regionali, provinciali e comunali, i governatori delle regioni, i presidenti delle province, i sindaci eletti dai cittadini, i funzionari nominati nelle aziende a partecipazione
pubblica, ed equiparati non debbono percepire, a titolo di emolumenti, stipendi, indennità, tenuto conto del costo della vita e del potere reale di acquisto nell’unione europea, più della media aritmetica europea degli eletti negli altri paesi dell’unione per incarichi equivalenti”.
Insomma, la sostanza è questa: equiparare per legge gli stipendi della casta alla media di quelli europei; media che, com’è noto, i politici di casa nostra sopravanzano con disinvoltura.
La raccolta firme viene effettuata tramite appositi moduli vidimati depositati negli uffici elettorali dei comuni italiani. Per sapere se il comune in cui si risiede è stato raggiunto dalle schede, basta controllare all’indirizzo http://nunteregghepiu.altervista.org/comuni.htm.
Eventuali segnalazioni di comuni sprovvisti di moduli potranno essere effettuate direttamente nel gruppo facebook http://www.facebook.com/groups/nunteregghepiu/ o all’indirizzo di posta elettronica legge.ntrp@gmail.com. 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »