energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Legge sugli outlet, via libera in commissione Notizie dalla toscana

Hanno votato a favore i commissari del Pd, dell'Idv, della Federazione Sin- Verdi e dell'Udc, mentre si sono astenuti i commissari del Pdl e la commissaria Marina Staccioli del gruppo Misto.  La proposta di legge era stata presentata dai consiglieri Pd Vittorio Bugli, Caterina Bini, Ivan Ferrucci, Matteo Tortolini e Pier Paolo Tognocchi. La presidente della Commissione Bini, a margine della seduta, ha spiegato che la normativa ''interviene, per la prima volta,a regolamentare il settore degli outlet''.  In particolare si definiscono outlet ''la vendita diretta di produzione propria da parte di imprese industriali'' in uno spazio ''in locali propri, adiacenti a quelli della produzione'' (i cosiddetti spacci aziendali, ndr) e la vendita in locali non adiacenti a quelli di produzione intendendola riferita a prodotti non alimentari' 'che siano fuori produzione, in eccedenza di magazzino, prototipi, o presentino lievi difetti non occulti di produzione'' ed effettuata ''in esercizi commerciali a ciò appositamente individuati''. In secondo luogo, ha spiegato ancora Bini, ''la proposta di legge prevede di andare in deroga alla direttiva europea Bolkestein per il settore dei mercati'' per motivi di interesse generale ''ascrivibili – recita l'articolo 6 – all'ordine pubblico, alla sicurezza pubblica, all'incolumità pubblica, al mantenimento dell'equilibrio finanziario del sistema di sicurezza sociale, alla tutela dei consumatori''.  Infine, visti i risultati positivi ottenuti nel settore degli appalti e dell'edilizia a contrasto del lavoro nero e irregolare e a sostegno della competitività delle imprese contro i fenomeni dell'abusivismo, ''la legge'', conclude Bini, ''prevede che anche chi esercita il commercio ambulante debba presentare il Documento unico di regolarità contributiva, il cosiddetto Durc''. 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »