energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Legionari romani in cammino sull’antica Flaminia, tappa Bivigliano Breaking news, Notizie dalla toscana

Vaglia – Arrivano i Legionari della Flaminia Militare a Bivigliano, domani 16 settembre, e si fermeranno presso la Pro Loco Vaglia Mugello che per l’occasione ha organizzato un evento “4 chiacchiere coi legionari sulla Flaminia Militare”, alle 18 presso N°5 Chalet, cui saranno presenti il Presidente della Pro loco Vaglia Alessandro Donati, il Sindaco di Vaglia Leonardo Borchi e il Vice Sindaco di Monzuno Ermanno Pavesi.

L’evento si inserisce nel cammino rievocativo lungo l’antica Flaminia Militare, che si snoda da Bologna a Firenze, passando per il Mugello e Vaglia. Per l’occasione, un gruppo di legionari romani percorrerà l’antica strada romana costruita nel 187 a.C. e scoperta 42 anni fa dai bolognesi Franco Santi e Cesare Agostini. Una camminata di sette giorni, partita domenica 12 settembre da Bologna, per concludersi a Firenze sabato 18 settembre, che passerà da Bivigliano (Vaglia) il 16 settembre.

Un viaggio che vuole ricordare un’importante strada di collegamento che oggi conduce migliaia di persone nel territorio appenninico, compresa la Via degli Dei che per un buon tratto ripropone l’antico percorso della Flaminia Militare.

“Quello della Flaminia Militare è un percorso che intende recuperare buona parte della storia in cui siamo immersi- commenta il sindaco di Vaglia Leonardo Borchi- in un contesto di riflessione e di godimento di una natura spesso selvaggia e ancora incontaminata. Per quanto ci riguarda, sarà nostra cura allestire le tappe dell’accoglienza anche in vista di quel movimento sostenibile e “slow” che unisce cultura, storia, memoria e moderna consapevolezza della fragilità dell’habitat circostante”.

Un punto di partenza per un turismo “lento” che vede in Vaglia, come nell’intero Mugello, uno dei capisaldi per ricostruire il tema del “viaggio” inteso come esperienza molteplice, consapevole e rispettosa del luogo.

“La Flaminia Militare è molto più di un antico tracciato appenninico- prosegue il sindaco Borchi- Infatti non è solo una delle arterie attraverso le quali l’esercito romano teneva sotto controllo le eterogenee popolazioni dell’Appennino tosco-romagnolo. È anche una strada di unione e scambio culturale, perché con i soldati romani si muoveva anche la legge e l’idea dello stato, della Repubblica prima e dell’Impero poi. Un’operazione dunque sia fisica sia culturale che mescolava saperi, costumi e usanze, che questa iniziativa simbolica vuole rievocare”.

I legionari romani della “Decima Legio”, l’associazione culturale senza fini di lucro che si propone di studiare e di ricostruire l’esercito romano del periodo repubblicano, arriveranno a Bivigliano, frazione di Vaglia, domani giovedì 16 settembre alle ore 12 circa, seguendo il tracciato della Via degli Dei.

Per seguire tutte le tappe e gli aggiornamenti della camminata, è possibile consultare l’evento su Facebook al link:https://www.facebook.com/events/375961694082876

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »