energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

L’Empoli e l’arbitraggio allontanano la Fiorentina dall’Europa (1-2) Sport

Firenze – La Fiorentina butta via la ghiotta chance di agganciare le due  milanesi nello sprint finale per l’Europa League e cede all’Empoli una partita costellata da un’infinita serie di errori arbitrali. Il gol di Thiam e il pareggio di Tello entrambi viziati da evidenti fuori gioco, un rigore non dato ai viola e un rigore inesistente concesso a Pucciarelli nel recupero per il definitivo 2-1 della vittoria della squadra di Martuscello con la firma del super ex Pasqual. C’è stata alla fine della partita anche l’espulsione di Kalinic che salterà la partita con l’Inter di sabato prossimo.

La squadra di Paulo Sousa non avrebbe comunque meritato la vittoria per aver giocato una delle partite più scialbe di un campionato avar di soddisfazioni. Eppure l’allenatore portoghese era partito con una squadra offensiva con Kalinic davanti, Tello, Chiesa alle alti, Bernardeschi dietro con Saponara, Borja Valero e Vecino a centro capo.

La Viola scende in campo con magliette con la scritta “Pepito non mollare, siamo tutti con te” per manifestare tutta la vicinanza e il sostegno a Giuseppe Rossi dopo l’ultimo grave infortunio subito al ginocchio la settimana scorsa, che lo terrà lontano dai campi di gioco per i prossimi sei-sette mesi.

Dopo un inizio promettente con un tiro di Chiesa al lato (3′) e un clamoroso errore di Tello da pochi passi (6′), è l’Empoli che si rende pericoloso con Thiam al 14′ e al 15′. Ci provano poi Bernardeschi al 28′, tiro parato da Skorupski e Vecino al 30′. Il gol dell’Empoli arriva al 37′ con la difesa che pasticcia e Tatarusanu che smanaccia debolmente un tiro che El Kaddouri infila in rete in modo beffardo dopo un tiro di Thiam partito in fiori gioco. Il pareggio viola sarebbe potuto venire al 43′ quando Bellusci salva su un Chiesa ornai vicino alla correzione in rete di un bell’assist di Bernardeschi.

Nel secondo tempo o viola ci provano senza successo. Al 6′ Bernardeschi colpisce centralmente un passaggio preciso di Tello. Para Skorupski. Sousa cambia Saponara con Ilicic e Bernardeschi con Babacar che rivitalizzano il gioco viola. Il pareggio arriva al 19′ quando Tello insacca la palla sotto la traversa su passaggio di Borja Valero, anche lui in fuori gioco. Al 21′ Kalinic segna su palla pennellata da Vecino, ma stavolta l’arbitro fischia il fuorigioco.

La Fiorentina tenta di fare sua la partita con Ilicic, Chiesa che al 27′ sfiora il palo, e ancora Ilicic che su punizione al 29′ colpisce la traversa. Sousa cambia Chiesa con Olivera, ma la partita volge a favore dell’Empoli. Al 42′ Tomovic salva in extremis su Thiam. Quattro minuti dopo il rigore. Pucciarelli lanciato a rete viene fermato da Borja Valero in area. L’arbitro Mazzoleni concede generosamente un rigore che Pasqual trasforma al 48′. Subito dopo espelle Kalinic per proteste.

Le ultime speranze di un aggancio al sesto posto, ultimo utile per partecipare all’Euroleague con in preliminari, sono ora affidate allo scontro diretto con l’Inter che ha pareggiato nel derby con il Milan. Intanto però il Franchi ha perso una imbattibilità che durava dall’aprile del 2016.

Le formazion

FIORENTINA (3-4-2-1) Tatarusanu, Tomovic, Sanchez, Astori, Chiesa (83′ Olivera M), Borja Valero, Vecino, Tello C, Bernardeschi (60′ Babacar), Saponara (61′ Ilicic), Kalinic

ALL.: Paulo Sousa
EMPOLI (4-3-1-2) Skorupski, Veseli, Bellusci, Barba, Pasqual, Krunic, Buchel (75′ Diousse’), Croce, El Kaddouri (81′ Zambelli), Thiam, Mchedlidze (67′ Pucciarelli)
ALL.: Martusciello
Reti:  37′ El Kaddouri, 64′ Tello, 93′ Pasqual

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »