energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Leopolda: ma Rossi preferisce le coop Politica

Firenze – “Con il vostro invito, che ho accettato volentieri, oltretutto mi avete dato anche modo di dire che stamani non sono né a Roma né alla Leopolda: in effetti sono qui con voi, cooperatori toscani che rappresentate un mondo produttivo la cui formula si sta rivelando assai utile in tempi di crisi”. Così Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, con un sorriso partecipando a Firenze – nel teatro Obihall – alla assemblea toscana di “Alleanza Cooperative Italiane“: il movimento cooperativo formato da tre centrali storiche (Confcooperative, Lega Cooperative, Associazione Cooperative: la “bianca”, la “rossa”, la “verde”) che, in tutta Italia, si è dato come obiettivo quello di unire le forze e di farlo entro il gennaio 2017.

Enrico Rossi, espresso un giudizio “complessivamente positivo sulla manovra del governo Renzi finalizzata alla ripresa”, non ha nascosto che “qualcosa in più potrebbe e dovrebbe essere fatto anche in termini di politiche per l’investimento così come sulla redistribuzione della ricchezza”.

E’ entrato quindi nel merito delle conseguenze che la manovra avrà sulla spesa sanitaria (“Per quanto riguarda la Toscana mi sto attrezzando nel fare una rivoluzione della qualità: non “sto” sereno, ma “sono” sereno”) confermando la riduzione delle ASL toscane a 3 e l’impegno a reperire le risorse tolte dalla manovra governativa. Tutto questo – ha aggiunto parlando ai dirigenti del movimento cooperativo toscano – ci consentirà di “lavorare anche attorno a nuove forme di mutualità integrativa”. Ha quindi preso l’impegno di “riaprire un tavolo di confronto” su due questioni: la capitalizzazione delle imprese cooperative attraverso specifiche direttive regionali a Fidi Toscana e il ruolo della cooperazione nel nuovo welfare.

Inserita all’interno di una più generale “Festa della Cooperazione” (con stand di imprese cooperative, una regata sull’Arno con quattro “dragoni” impegnati a “cooperare contro corrente”, un ring pugilistico per far confrontare la cooperazione con istituzioni, imprese e società, uno spettacolo con Paolo Ruffini e il lancio finale di “lanterne” da parte dei bambini) l’assemblea toscana di Alleanza Cooperative Italiane ha eletto la presidente (riconfermata Claudia Fiaschi, co-presidenti Stefano Bassi e Alessandro Giaconi) e i 33 componenti del Comitato Esecutivo.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »