energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lettera al “Tirreno” dell’autore dell’Albero della vita del Giglio Notizie dalla toscana

Nella giornata di oggi, domenica 7 ottobre, alla redazione del quotidiano Il Tirreno è arrivata una mail dall'indirizzo di posta elettronica alberodelgiglio@gmail.com. L'autore del messaggio, che si è firmato "Giovanna D'Arco", spiega di esse l'autore della scultura apparsa qualche giorno fa sullo scoglio di punta Gabbianara, a pochi metri dal relitto della Costa Concordia. Ciò che lo ha spinto a preparare la scultura, spiegherebbe l'anonimo artista, sarebbe il fatto che avrebbe dovuto imbarcarsi sulla Concordia naufragata il 13 gennaio, mentre avrebbe poi deciso di non effettuare il viaggio e sarebbe scampato così a quella notte di tragedia. L'obiettivo dell'Albero della vita, installazione rimasta a punta Gabbianara solo nella notte fra mercoledì 3 e giovedì 4 ottobre, è stato quello di commemorare le 32 vittime del naufragio. Se poi ai Gigliesi la scultura sarà piaciuta, ha proseguito l'autore della mail, potrebbe esserne preparata una più grande da porre in un luogo più opportuno e deciso dall'amministrazione gigliese. L'anonimo artista ha anche spiegato di aver effettuato più di un sopralluogo al Giglio e di aver tentato di installare l'Albero della vita, senza successo, già il 13 settembre. L'operazione, però, era fallita a causa delle avverse condizioni meteo-marina.

Foto: http://www.giglionews.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »