energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lezioni di legalità: a Siena si inizia da un libro e da uno spettacolo STAMP - Università

Assieme ad altri importanti partner, l’Università di Siena ha scelto un 2013 nel segno della legalità. Sostenute da Europe Direct Siena, verranno infatti proposte nel corso dell’anno una serie di iniziative su temi di rilevanza europea. Il progetto di sensibilizzazione alla legalità prenderà avvio giovedì 17 gennaio con due eventi gratuiti ed aperti a tutti. Promossi in collaborazione con Avviso pubblico, Campo&Controcampo, Comune di Monteroni d'Arbia, Europe Direct, "Libera" Siena, Libreria La Zona, Provincia di Siena e Topi Dalmata, le due iniziative si inseriscono all’interno della rassegna “Legalità organizzata: saperi e culture contro le mafie”, promossa dall’Ateneo nel quadro del progetto “Cittadinanza studentesca”. La prima iniziativa andrà in scena alle 16.00 presso l’Aula 2 del plesso didattico di via Mattioli n. 10 e consisterà nella presentazione del libro “Calcio criminale” di Pierpaolo Romani, dedicato alla presenza delle mafie e delle grandi imprese criminali nel mondo dello sport più popolare in Italia. Alla presentazione del libro interverrà, oltre all’autore, anche il magistrato Ettore Squillace Greco. Il secondo evento della giornata sarà, invece, lo spettacolo teatrale “L'Italia s'è desta. Un piccolo [falso] mistero italiano”, che si terrà alle 21.00 presso l’Aula Magna del Rettorato, in via Banchi di Sotto n. 55. Vincitrice di numerosi premi, la rappresentazione vedrà la partecipazione di Dalila Cozzolino. Il progetto è della Compagnia Ragli, mentre testo, luci e regia sono di Rosario Mastrota.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »