energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

L’incendio di Notre Dame diventa un film di Annaud Cinema

Parigi – L’incendio di Notre Dame di Parigi arriverà sugli schermi.  Ci ha pensato Jean-Jacque Annaud, il regista francese che ci ha regalato grandi film, come Il nome della rosa e l’Orso. Quarant’ anni dopo il suo La guerra del fuoco che gli ha dato il suo primo grande successo e una pioggia di riconoscimenti, Annaud ha deciso di lanciarsi di nuovo tra le fiamme, questa volta non nelle caverne della preistoria ma nella cattedrale di Parigi, devastata un anno fa da un incendio sulla cui origine si sta ancora indagando.

Secondo il settimanale Le Point l’idea di portare sugli schermi il sinistro che ha colpito uno dei più amati simboli della capitale sarebbe stata del produttore Jerôme Seydoux che però ne voleva fare un documentario.  Annaud ha invece optato per un film vero e proprio con l’idea di farne “un’opera tragica dal lieto fine”.

Dopo essersi a lungo documentato, il regista ha deciso di raccontare l’incendio così com’era successo, in quanto la storia  non aveva bisogno di alcun cambiamento. “Niente è mai tanto drammatico come la realtà” ha spiegato al giornale lo sceneggiatore del film,  Thomas Bidegain che si è ispirato per i suoi dialoghi al inguaggio “di un canonico e di un pompiere”. Per la pellicola che chiaramente non può essere filmata dentro Notre Dame, chiusa ancora per qualche anno per restauri, Annaud ha incaricato il suo scenarista Jean Rabasse di trovare in Francia un’altra cattedrale che si adatti alla sceneggiatura.

Il film comunque non intende far luce né sulle conseguenze delle fiamme né sulla loro origine, un po` come Titanic che “non è stato un film sull’iceberg”.

Tutto era pronto per il primo ciak a giugno ma con per colpa dell’epidemia di coronavirus le riprese sono state rinviate a una data ancora non prevista.

Di certo è che il settantasettenne regista ha in mente un altro spettacolare film grazie anche ai grandi mezzi tecnologici messi  a sua disposizione e che gli permetteranno di dare l’impressione del pericolo dell’incendio non solo attraverso le immagini ma anche del suono.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »