energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Linea ferroviaria Pistoia-Lucca-Viareggio Notizie dalla toscana

«Mantenere gli impegni assunti negli anni così da arrivare alla realizzazione del potenziamento della linea ferroviaria Pistoia-Lucca-Viareggio»: è in buona sostanza questo che il deputato toscano del Pdl Riccardo Migliori (Vicecoordinatore regionale vicario del Pdl in Toscana) domanda al governo in un’interrogazione a risposta scritta appena depositata al protocollo della Camera. Il documento, rivolto ai dicasteri di infrastrutture e trasporti e dello sviluppo economico il cui titolare è sempre Corrado Passera, dopo la premessa declina due quesiti fondamentali. Il primo domanda «se si intenda confermare il finanziamento previsto a favore della linea ferroviaria Pistoia-Lucca-Viareggio, così come individuato nell’atto aggiuntivo all’intesa generale quadro». In caso contrario però, Migliori invoca « iniziative urgenti si intende intraprendere al fine di mantenere gli impegni precedentemente siglati affinché una importante infrastruttura, quale quella del tratto ferroviario esposto in premessa, dopo molti anni di impegni e fasi progettuali possa essere realizzata e consentire alla regione toscana di possedere gli standard delle regioni più evolute dal punto di vista infrastrutturale, così da espletare i migliori servizi alla comunità locale interessata».

            Sì perché, come ricorda in premessa l’interrogazione di Migliori, è da quel dì che si parla di quest’opera: «In particolare – si legge – il 22 gennaio 2010 fu siglato tra il precedente governo Berlusconi e la Regione Toscana l’atto aggiuntivo all’intesa generale quadro, per il congiunto coordinamento e la realizzazione delle infrastrutture strategiche, con indicazione delle principali priorità, in coerenza con quanto previsto dall’articolo 1 comma 1 della legge n°443/2001 (cd. Legge obiettivo), che dispone in merito agli interventi previsti dal programma, affinché essi siano compresi all’interno della suesposta intesa generale quadro, avente validità pluriennale tra il governo e ogni singola Regione, al fine del coordinamento e della realizzazione delle opere infrastrutturali. Quell’atto aggiuntivo prevedeva fra le diverse opere indicate come priorità di finanziamento anche il potenziamento della linea ferroviaria Pistoia-Lucca-Viareggio». Non solo: «All’interno di un recente protocollo di intesa tra Regione Toscana e Rete Ferrovie dello Stato, a favore della predetta tratta ferroviaria, come indicato dal suesposto atto aggiuntivo generale quadro, sembrerebbe tuttavia che i fondi inizialmente stanziati  a favore della linea ferroviaria che collega Pistoia con Lucca e Viareggio non siano più indicati, rispetto a quanto invece stabilito da parte del ministero interrogato». E allora? Qual è il reale stato dell’arte della vicenda? La parola a Passera, chiamato a rispondere in forma scritta.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »