energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Linux day 2014: appuntamento sabato 25 ottobre a Capannori Notizie dalla toscana

Capannori (Lucca) – E’ dedicato al tema delle libertà digitali, ossia la possibilità di usufruire liberamente delle tecnologie e degli strumenti informatici per favorire il progresso e lo scambio di idee, il “Linux day 2014 Lucca”, manifestazione dedicata al mondo del software libero e dell’open hardware promossa dall’associazione LuccaLUG e dal Comune di Capannori.

Sabato 25 ottobre dalle ore 10.30 alle 20 il polo culturale Artémisia in via dell’Aeroporto a Tassignano si animerà con dibattiti, approfondimenti e dimostrazioni per dare a tutti, appassionati e cittadini, la possibilità di informarsi su questi aspetti.

“Quella del software libero, cioè i programmi per i quali non si paga una licenza d’uso e possono essere liberamente distribuiti, è una filosofia che sta sempre più prendendo piede nel nostro Paese, tanto che alcuni enti locali, come il nostro, hanno adottato soluzione basate su questi software – spiega l’assessore all’innovazione, Matteo Francesconi -. L’edizione 2014 è più che mai interessante, perché si parlerà di temi di attualità, ferma restando l’attività informativa e divulgativa della manifestazione. Ringrazio i ragazzi di LuccaLUG per aver contribuito in maniera sostanziale all’organizzazione di questo evento e per l’importante opera di cambiamento culturale che stanno portando avanti”.

“L’utilizzo del software libero è sempre stato a cuore a noi del LuccaLUG, questo per motivi sia ideologici che pratici – afferma Alessio Mugnani, presidente di LuccaLUG – L’apertura di un software al pubblico gli conferisce infatti un doppio vantaggio. Da un lato abbiamo la trasparenza; il ‘codice sorgente’ del programma è completamente aperto e visibile da tutti, quindi tutto quello che fa può essere visto a differenza del software proprietario, che può fare qualcosa a insaputa di chi lo usa. Dall’altro lato abbiamo lo sviluppo; chiunque ha la possibilità di contribuire a migliorare il programma. Si formano quindi grandi comunità di sviluppatori che ogni giorno ne migliorano le funzionalità. Il tema di quest’anno, le libertà digitali, ci sta particolarmente a cuore perché il software libero è l’unica formula che può salvare la rete dal controllo di poche grandi aziende. Il software libero è imparziale, eticamente corretto, dà una possibilità a tutti. Non vince il più forte ma il più bravo!”

“Linux Day 2014” sarà suddiviso in due aree. Nella prima saranno presenti standche tratteranno argomenti legati al tema del software libero e dell’open hardware. Nello specifico riguarderanno le alternative open source per proteggere i dati e la privacy, la condivisione delle esperienze con GNU/Linux e Blender, un software libero per la grafica 3d e la computer grafica. Nella seconda area si svolgeranno conferenze legate ai temi del software libero. Si spiegherà che cosa sono e come funzionano i bitcoin e le criptomonete, si parlerà di Wikipedia e delle radici della nuova etica digitale. Infine sarà siglato un gemellaggio in videochat tra i gruppi Linux LuccaLUG, GULCh (Cagliari) e GULP (Pisa).

L’ingresso alla manifestazione è libero.

Per informazioni: www.luccalug.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »