energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

L’isola d’Elba in piazza per il diritto alla salute Cronaca

Non si vedeva da tempo all’Isola d’Elba una manifestazione così. Una partecipazione variegata e trasversale, tutti gli otto sindaci in cima al corteo con la fascia tricolore per chiedere un ospedale degno di questo nome. Su un  popolazione totale di circa 30mila  unità, sono scese in piazza circa  4mila persone, una rappresentanza significativa.
L’isola tappezzata di manifesti, gli  esercizi commerciali hanno esposto in vetrina lo slogan del Comitato elbano per la Sanità annunciando la chiusura per alcune ore. Servizi ridotti in molti Comuni dove, anche ai dipendenti pubblici, è stata consentita  la partecipazione al corteo.   Sono stati messi a disposizione dalle amministrazioni pubbliche o da privati, degli autobus dedicati per accompagnare i cittadini al corteo anche dai comuni più lontani.  Una mobilitazione sentita e compatta.
Era stata la Conferenza de sindaci  a chiedere a tutti i  cittadini una manifestazione in occasione dell’incontro di oggi  con  la Commissione sanità  del Consiglio Regionale.

C’è stata una grande risposta del territorio dovuta all’impegno organizzativo del comitato ma anche al disagio che effettivamente questa isola sta sopportando sulla propria pelle e che ha superato il limite con lo smantellamento del reparto ortopedico.  Dopo la manifestazione c’è stato l’atteso incontro con la commissione Sanità: oltre al presidente Remaschi , hanno partecipato il vicepresidente Stefano Mugnai (Pdl), e i commissari Maria Luisa Chincarini (Idv), Marco Carraresi (Udc), Pieraldo Ciucchi (Gruppo misto) e Gian Luca Lazzeri (Lega Nord Toscana).
La commissione regionale ha promesso  in un mese il ritorno alla normalità, soprattutto nel reparto di ortopedia, poi lavorerà a un progetto particolare per l’Isola d’Elba che porti servizi adeguati e una sanità migliore, per fa fronte alle esigenze specifiche di una realtà  dove  in inverno ci sono 30.000 residenti e in estate 300.000 presenze. La Commissione si è impegnata a rendere concrete le richieste  dell’Isola coinvolgendo l’assessore regionale Scaramuccia in un tavolo di lavoro a cui prenderanno parte anche i Sindaci.

Aurora Ciardelli
 
 
 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »