energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

L’Isolotto calcio a 5 cerca il bis in Emilia e Romagna Sport

L’Isolotto Fondiaria, dopo aver battuto l’Areasport Verona con un rotondo 6-0, non può fermarsi in vista della sfida in trasferta contro un’altra formazione neopromossa del campionato di serie A di calcio a 5 donne. Nella terza giornata di ritorno va in Emilia Romagna (fischio di inizio domenica alle ore 15) a far visita alla Casalgrandese, già battuta all’andata con un secco 4-0, senza mezzi termini per cercare la vittoria. Per le biancorosse è stata un’altra settimana di lavoro intenso e meticoloso, anche perché si tratta di una sorta di prova di maturità per quanto riguarda l’approccio alle partite in trasferta, che talvolta ha lasciato a desiderare in questo campionato in termini di volitività e cattiveria. Occorrerà essere cinici, dimostrando quindi di aver acquisito la mentalità giusta. La squadra fiorentina dovrebbe essere al completo, nonostante qualche acciacco muscolare, come per Galluzzi e Iezzi, e l’influenza che ha messo ad inizio settimana ko diverse atlete tra cui Barsocchi.

COSI’ ALL’ANDATA
Al PalaIsolotto è stata una gara dal copione previsto: ospiti chiuse in difesa a cercare qualche contropiede per portare a casa almeno un punto per la salvezza e padrone di casa con l’esigenza di proiettarsi in attacco, ma attente a non scoprirsi. Il primo tempo infatti era finito a reti bianche. Nel secondo tempo gigliate a segno con una prodezza di Fernandez, poi il raddoppio con Galluzzi, dopo uno scambio in velocità con la stessa Fernandez, ancora Galluzzi e infine Myriam Miccio che raccoglieva il pregevole tiro-cross di Fambrini per il 4-0 finale a pochi secondi dalla fine.

PARLA IL CAPITANO
“La partita di domenica scorsa – spiega il capitano Tiziana Carta – è stata molto tirata e abbiamo messo dentro una buona dose di aggressività e questo ci ha aiutato fin dall’inizio:  abbiamo tirato fuori un po’ la testa, abbiamo dimostrato di avere fame e quindi dobbiamo ripeterci. Dal punto di vista atletico stiamo molto bene, anche gli ultimi allenamenti fatti lo dimostrano. Ora sta a noi tirare fuori di nuovo quella cattiveria agonistica che abbiamo messo in campo anche domenica per poterci ripetere. Loro sono un avversario con tanta personalità, e la tireranno fuori, giocano in casa e sicuramente questo le agevolerà, anche se è cambiato il campo di gioco e giochiamo in un impianto dove non siamo mai state”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »