energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

L’Isolotto costretto alla resa a Pistoia Sport

Seconda sconfitta per l’Isolotto, 6-4 contro il Pistoia, nella terza giornata del campionato nazionale di Serie B. Un Isolotto rimaneggiato (ha dovuto fare a meno di capitan Bearzi e ha fatto i conti con le precarie condizioni di De Lucia, Alvino e Usai) quello che si presenta alla palestra comunale di Casalguidi contro il Pistoia di Biagini che tra le proprie fila annovera due ex come Nozzoli e Fiumanò. Per l’Isolotto di mister Bimbi una sconfitta dal più esperto Pistoia che ha come aspetti positivi i debutti in cadetteria di Grisafi, Casamenti, Pelagatti e Ceccherelli, con il primo gol di Margutti. Prova di carattere dei pistoiesi guidati da uno straripante Mecca e con elementi di assoluto valore da sempre protagonisti nei campionati nazionali, come Migliacci, Fiumanò, Roselli, Di Lauro e bomber Nozzoli.
Per l’Isolotto appuntamento a sabato prossimo alle 15 al PalaIsolotto contro la squadra piemontese dei Bassotti.

LA CRONACA
L'isolotto parte bene e trova il vantaggio con De Lucia, abile a smarcarsi lungo la linea di fondo e insaccare da due passi. Dopo poco pareggio del Pistoia con Mecca abile a sfruttare una disattenzione dei difensori gigliati. Al 10’ Grisafi prova da fuori con un gran tiro che Gavagni devia in angolo. Sugli sviluppi dello stesso è Margutti al centro dell’area a farsi trovare pronto a mettere in rete e portare i biancorossi ospiti sul 2 a 1. La partita si accende e il Pistoia arriva al quinto fallo. A un minuto e mezzo dalla fine, fallo di Nozzoli su un giocatore fiorentino lanciato a rete: tiro libero per l'Isolotto. E’ pronto Pelagatti che si presenta ai 10 metri e fulmina Gavagni con un preciso rasoterra: 1-3 e squadre al riposo.
La ripresa vede un Pistoia arrembante che trova dopo numerosi tentativi in rapida successione le reti di Nozzoli su punizione, poi il pareggio di Mecca e il sorpasso con Nozzoli. L'isolotto non riesce a ribattere agli attacchi dei padroni di casa che allungano ancora con l'ottimo Mecca portando i pistoiesi sul 5 a 3.
L'isolotto cerca di tornare in partita, si allunga un po' nel tentativo di riacciuffare il risultato ma è Roselli a metterlo invece al sicuro per i suoi, con un preciso tocco che infila Cerezuela in uscita. A 30 secondi della fine spunto del neo entrato Casamenti che subisce fallo all’interno dell’area di rigore dal portiere pistoiese Salvaggio, subentrato al febbricitante Gavagni all’inizio del secondo tempo. E’ proprio Casamenti che si incarica della battuta e trafigge il portiere.
La partita termina però con il punteggio di 6 a 4.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »