energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

L’Isolotto Fondiaria riemerge a Bresso Sport

L'Isolotto Fondiaria torna al successo, in trasferta contro la Figestim Bresso, riprendendo il cammino dopo due sconfitte, e incamera la sesta vittoria del campionato, nella ottava giornata della serie A di calci a 5. Le fiorentine sono state ciniche a sfruttare l'occasione confermando il divario tecnico complessivo a proprio favore nei confronti delle avversarie, fanalino di coda del girone. È finita 2-5, con le fiorentine che avranno domenica prossima al PalaIsolotto contro il Real Lions Ancona l'occasione per bissare questo successo e mantenersi nelle posizioni di vertice della classifica. Si è giocato su una superficie di gioco stranissima, molto abrasiva, più simile a una pista di atletica che a un campo di calcio a cinque.
Colella schiera inizialmente Iezzi in porta (Gabrielli peraltro è ferma per una distorsione a una caviglia), Cary come centrale, capitan Carta, Maione e Fambrini le altre giocatrici di movimento.
L' Isolotto parte aggressivo con pressing molto alto ma subito al 4' subisce un contropiede delle padrone di casa ma Cary salva sulla linea di porta. Rispondono le biancorosse (per l'occasione in completo bianco) con un tiro di Carta fuori di poco un minuto dopo e al 7' il palo colpito da Maione sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Sono le avvisaglie del gol del vantaggio delle fiorentine, che passano infatti al 15' con Barsocchi, dopo una combinazione con Galluzzi.
Al 19' però arriva il pareggio delle padrone di casa. Per la verità le gigliate reclamano per un fallo non fischiato su Fernandez, nel relativo contropiede va a segno il Bresso: 1-1. Un gol che non sembra frutto di una superiorità tecnica nei confronti delle fiorentine, che nel frattempo hanno avuto altre occasioni con Galluzzi, Maione e Fernandez ma la porta avversaria sembra stregata. È finisce così il primo tempo.
Nel secondo subito al minuto 2 una traversa di Maione sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Cary; e due minuti dopo il legittimo vantaggio dell'Isolotto Fondiaria con Fernandez, che torna al gol dopo due gare all'asciutto: un siluro da fuori area ed è 1-2.
Il terzo gol targato Firenze arriva al minuto 6: Fernandez come un furetto ruba palla da una rimessa laterale che, defilata sul secondo palo, mette in mezzo dove Galluzzi mette dentro da posizione centrale.
Poi un pasticcio in difesa e le padrone di casa accorciano le distanze: 2-3.
L'Isolotto però risponde e segna con Maione, servita da Barsocchi al centro dell'area, tiro al volo e 2-4.
Un'ottima Fambrini è sfortunata in un paio di occasioni poi arriva l'autogol delle padrone di casa proprio su tiro di Fambrini a cui i può considerare assegnato il gol, il primo della sua carriera nel calcio a 5.
Finisce con l'Isolotto Fondiaria che legittima il successo con un palo colto da Rosini a 10" dalla fine.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »