energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

L’Isolotto non si ferma, battuto anche il Deportivo Sport

Ordinaria amministrazione per l’Isolotto Fondiaria che, dopo che lunedì si era qualificato per la Finale a Quattro di Coppa Italia, nella 13esima giornata del campionato di serie C1 di calcio a 5 batte per 6-1 al PalaIsolotto il Deportivo Chiesanuova, fanalino di coda del campionato, che in ogni caso si è battuto con piglio e non ha incrementato il proprio bottino di reti anche per sfortuna, avendo colpito un palo e avendo mancato di un soffio almeno quattro occasioni favorevoli nel secondo tempo, dopo che la prima frazione si era conclusa con i padroni di casa in vantaggio per 4-1.
La formazione biancorossa si conferma lanciata dunque all’inseguimento del Pelletterie capolista, e si avvicina lo scontro diretto, venerdì 21 alle 22.15 al PalaIsolotto, ultima giornata del girone di andata. Alle spalle delle due squadre fiorentine, infatti, frenano un po’ tutti. Il San Vitale Candia è fermato e superato dal Tripetetolo, l’Igp Pisa è battuto dal Firenze. Prima però, venerdì prossimo 14 dicembre, c’è la trasferta, sulla carta non certo impossibile, in casa della Polisportiva Curiel.

I fiorentini si portavano in vantaggio al minuto 10’ col capitano Alessio Nozzoli, che di prima intenzione al volo girava in porta un traversone basso di Dino direttamente da rimessa laterale. Poi era Francesco Margutti, quasi dalla linea di fondo, sugli sviluppi di un corner, a raddoppiare. Gli ospiti accorciavano le distanze al 17’ con il loro miglior realizzatore, Francesco Diaferia, che con un pallonetto saltava il portiere Cerezuela e poi depositava in rete.
Toccava a Maurizio Dino chiudere il conto: al 27’, sfoderava un fantastico destro dalla trequarti in girata dopo che un attimo prima si era trovato spalle alla porta, quindi chiudeva la prima frazione sul 4-1 irrompendo di prepotenza in area per ribadire in rete d’anticipo su portiere e difensori un cross dalla sinistra di Gianmaria Pini.
Nel secondo tempo ospiti, come detto, più volte vicino al gol: in due delle occasioni era bravo Cerezuela a volare e deviare. Era poi ancora Dino a segnare: in combinazione con Vincentini scaricava un destro rabbioso dalla trequarti valevole il 5-1. Allo scadere poi, ennesimo gol mancato per sfortuna dagli ospiti che prendevano il palo, e sulla ripartenza ancora Nozzoli chiudeva in rete da sottomisura per il 6-1 definitivo.

A.S.D. ISOLOTTO FONDIARIA C/5 FIRENZE
p. Il Consiglio Direttivo
Carlo Carotenuto
comunicazione e immagine
338 8803200
car.carot@gmail.com

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »