energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

L’Istituto Aliotti di Arezzo vola all’estero con il progetto Erasmus+. I bambini sono andati a Brno per far conoscere ai loro coetanei l’arte italiana Arezzo, My Stamp

AREZZO – Con l’apertura del nuovo anno scolastico continua all’Istituto Aliotti di Arezzo il progetto Erasmus+, grazie al quale gli alunni della scuola primaria sono coinvolti in un progetto di scambio internazionale con altri bambini di scuole europee sul tema dell’arte.

Lo scorso maggio erano stati i piccoli di Polonia, Repubblica Ceca e Slovacchia a venire ad Arezzo con i loro insegnanti per fare attività didattica, incontrare le famiglie aretine, scoprire le bellezze storico-artistiche della città e partecipare a un evento alla Casa dell’Energia, durante il quale era stata allestita una mostra di opere ispirate a Klimt e Van Gogh.

Il 23 settembre alcuni bambini aretini sono invece partiti, con il direttore Giacomo Nofri e la coordinatrice del progetto Pavlina Checcacci, alla volta di Brno, la capitale della regione Moravia nella Repubblica Ceca.

Lì hanno presentato ai coetanei di scuole ceche, polacche e slovacche – con i quali comunicano in inglese – cinque artisti italiani sui quali tutto l’Istituto Aliotti lavorerà durante l’anno scolastico 2019/20.

Gli autori del passato scelti sono Leonardo da Vinci, Caravaggio, Giacomo Balla e Amedeo Modigliani, ai quali si aggiunge Sara Lovari, artista aretina vivente tra le più apprezzate.

Gli alunni dell’Aliotti hanno partecipato ad alcune lezioni della scuola ceca, ma hanno avuto anche la possibilità di visitare il centro storico di Brno e il castello di Lednice, per soffermarsi sulle architetture di quei luoghi.

L’esperienza in Repubblica Ceca segue quella della passata primavera, nella quale altri bambini aretini erano volati a Cracovia, in Polonia.

Erasmus+ si dimostra quindi, ancora una volta, un progetto meritorio che permette ai più piccoli di promuovere la cultura italiana e allo stesso tempo di conoscere quelle di tutta Europa.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »