energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

L’Italia vista dalle botteghe dei barbieri Cinema

Firenze – Sono iniziate, giovedì 18 dicembre, le riprese del nuovo documentario di Francesco Ranieri Martinotti: “Le forbici nel cassetto”. Il film è stato dichiarato di interesse culturale ed ha il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Fondo Incoming di Toscana Film Commission. Un documentario che racconta l’Italia di oggi attraverso l’antica arte dei barbieri e le tante barberie che rendono vive le città. Persone e luoghi tornati al centro della moda e del costume, dallo stile hipster al tradizionale taglio alla “Umberto”. Uno sguardo alla scoperta di storie affascinanti, tra mani che si muovono sapienti e veloci con forbici e rasoio, mentre scorrono i tanti racconti di vita.

“Nell’immaginario collettivo, quando si parla dei barbieri, vengono subito in mente i famosi maestri della rasatura siciliani, forse per la ricca letteratura e i film legati alle storie di mafia, in cui proprio i negozi dei barbieri erano i luoghi degli agguati ai capiclan- spiega Francesco Ranieri Martinotti- Ma oltre ai barbieri di quella regione, in Italia la tradizione dei saloni da uomo è stata ed è molto diffusa. Per il ruolo aggregativo che hanno svolto, di particolare interesse sono ad esempio i barbieri della Sardegna, della Campania, della Toscana, dei quali poco è stato raccontato e descritto”.

Sono questi i temi de “Le Forbici nel cassetto”, il nuovo film di Francesco Ranieri Martinotti, regista di alcuni lungometraggi (“Branchie”, “Ti lascio perché ti amo troppo”, “La seconda volta non si scorda mai”) e documentari (“Genova per noi”, “Lettere dalla Palestina”), produttore e sceneggiatore (“Cresceranno i carciofi a Mimongo”, “Abbiamo solo l’amor”) e direttore del festival “France Odeon”. Il film è stato dichiarato di Interesse Culturale, ha il sostengo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Fondo Incoming di Toscana Film Commission.

Le riprese del film, prodotto da Capetown Film Srl e Iterfilm srl, che coinvolgono anche Firenze, sono cominciate giovedì 18 dicembre. Nella riprese fiorentine di questo viaggio in Italia saranno coinvolti le barberie:Barbiere Tony in via S. Agostino ,Barbiere Nico a Borgo Ognissanti, Barbiere Luigi a Piazza della Repubblica ,BluesBarberShop in via Gordigiani.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »