energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Livorno, la nuova deviazione Fosso Forcone-Rio Ardenza Notizie dalla toscana

Livorno – Il Fosso Forcone ed il Rio Ardenza hanno ciascuno il proprio passaggio sotto la ferrovia: è stato aperto il tratto di strada che attraversa i due corsi d’acqua a valle della ferrovia, realizzato contestualmente all’intervento sui due fiumi.

Questo intervento, da 10 milioni di euro, ha visto la Regione direttamente impegnata con il proprio Genio civile, Rete Ferroviaria Italiana e il Comune di Livorno, evita la confluenza dei due corsi d’acqua che era stata creata in passato con una correzione del flusso e che nel 2017 causò la tragica esondazione che tutti ricordiamo”.

All’apertura del tratto di strada hanno partecipato il presidente della Regione Eugenio Giani, l’assessora all’ambiente Monia Monni, il sindaco di Livorno Luca Salvetti e il prefetto di Livorno Paolo D’Attilio.

“L’intervento che inauguriamo oggi – ha detto Giani – è, di fatto, un ripristino dei naturali flussi dei due corsi d’acqua, che tornano ad attraversano la ferrovia separati, con due diverse luci. In questo modo sarà possibile per il futuro evitare quell’effetto imbuto che nel 2017 diede origine all’esondazione. Nei miei sette mesi di Presidenza della Regione questa è la terza volta che vengo a vedere lo svilupparsi degli interventi di regimazione idraulica in corso a Livorno, che stanno progredendo con rapidità ed efficacia: oltre alla separazione del Fosso Forcone e del Rio Ardenza che vediamo oggi, penso al fiume che passa davanti allo stadio, che oggi è libero, e a tutti gli altri interventi di disciplina delle acque completati tre mesi fa”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »