energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

L’organista slovacco Stanislav Šurin in concerto a Firenze Spettacoli

Firenze – Da Dietrich Buxtehude a Johann Sebastian Bach, da Petr Eben a Leoš Janáček. Quattro secoli di musica concentrati in una serata, quella che mercoledì 8 aprile vede l’organista slovacco Stanislav Šurin in concerto all’Auditorium ECRF di via Folco Portinari, a Firenze (ore 21 – biglietto 5 euro – consigliata la prenotazione).


Dopo l’appuntamento inaugurale di marzo, entra così nel vivo la decima edizione dei Mercoledì Musicali dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, rassegna di musica per organo dedicata ai massimi virtuosi del genere a livello mondiale.

Compositore e organista, ma anche docente e studioso di caratura internazionale, Stanislav Šurin si è formato con Ivan Sokol e Johannes Trummer. Nella sua ventennale carriera  spiccano le molteplici esperienze al fianco dell’Orchestra filarmonica slovacca, la maestosa edizione della “Glagolitische Messe” di Janáček con la National Symphony Orchestra di Taiwan e il concerto in occasione della visita di Papa Giovanni Paolo II a Bratislava, nel 2003.

Il programma scelto per la tappa ai Mercoledì Musicali spazia nel tempo e nei generi, con una particolare attenzione riservata ai compositori di origine ceca e slovacca. Alle passacaglie di Dietrich Buxtehude e Johann Sebastian Bach, si aggiungono quindi brani di Mikuláš Moyzes, Petr Eben, Leoš Janáček e Jiří Strejc.

E’ previsto un biglietto “simbolico” di 5 euro e, come di consueto, è caldamente consigliata la prenotazione – gratuita – al numero 055.538.4001 o via mail a emanuele.barletti@entecrf.it. Il ricavato della serata sarà interamente devoluto alla Comunità di Sant’Egidio, da anni impegnata a sostegno dei più bisognosi nel conseguimento del bene comune e per il miglioramento della qualità della vita.

Tutte le informazioni sulla rassegna sono disponibili al sito www.entecarifirenze.it. I Mercoledì Musicali dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze sono organizzati dalla stessa fondazione bancaria, con la supervisione di Emanuele Barletti. Direzione artistica a cura di Giuseppe Lanzetta.

STANISLAV ŠURIN – Nato a Trnava (Repubblica Slovacca) nel 1971, Stanislav Surin ha studiato organo presso il Conservatorio Statale di Bratislava, il Conservatorio Diocesano di Vienna e l’Accademia di Musica e drammaturgia, sempre a Bratislava, sotto la guida di Ivan Sokol e, in seguito, privatamente con Johannes Trummer in Graz. Dal 1991 al 1995 è stato organista della Cattedrale di S. Martin in Bratislava.
Ha partecipato a numerosi servizi liturgici (tra cui la visita Papa Giovanni Paolo II in Slovacchia). Come solista, si è esibito più volte con l’Orchestra filarmonica slovacca.
Alla prima esecuzione della Messa Glagolitica di Janáček a Taiwan, nel 2000, ha suonato con l’Orchestra Sinfonica Nazionale di Taiwan. I suoi tour lo portano da anni in molti stati europei, negli Stati Uniti, in Messico e in Canada.
Stanislav Šurin registrato vari CD come solista d’organo nella Cattedrale di Graz, nella Schubertkirchea Vienna e nella Cattedrale di San Giovanni Battista a Trnava. Nel 2000 ha organizzato una conferenza musicologica internazionale incentrata sulla tutela degli organi storici. Dal 1999 al 2002 è stato redattore capo di Adoramus Te (una rivista di musica sacra), è fondatore e organizzatore del festival d’organo a Trnava, Piešťany, Skalica e nella Cattedrale di S. Martino a Bratislava. Attualmente insegna organo presso l’Università Cattolica a Ružomberok e dal 2006 al 2008 ha lavorato come musicista diocesano per l’Arcidiocesi di Bratislava-Trnava. È consulente per il restauro di organi storici e per la costruzione di nuovi strumenti (Slovak Philharmonic, Cattedrale di San Martino a Bratislava).
Da tempo si dedica anche alla composizione. È autore di “Trnava Mass” e diverse altre composizioni su testi ecclesiastici e liturgici oltre che su poemi slovacchi e francesi. Nel 2011 la Società di San Adalberto ha pubblicato il libro di canzoni e il CD “Antiphons and Spiritual Songs”. Tra le recenti uscite, l’album “Lady on the Train” ispirato a poesie di Miroslav Valek.


Inizio concerto ore 21

Programma concerto
Dietrich Buxtehude (1637 – 1707)     Passacaglia in d BuxWV 161
The Miscellaneous collection from Levoča Slovakia (1660 – 1670)
(Ján Valach – selezione e trascrizione per organo)
Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)     Passacaglia c-Moll, BWV 582
Bohuslav Martinů (1890 – 1959)     Vigilia
Mikuláš Moyzes (1872 – 1944)         Toccata e fuga in F
Petr Eben (1929 – 2007)     Die süßen Ketten der Liebe (da “Labyrinth der Welt und Paradies des Herzens”)
Leoš Janáček (1854 – 1928)         Adagio
Jiří Strejc (1932 – 2012)         Sonata I (Preludium – Aria – Toccata)

Progetto, organizzazione e comunicazione
Ente Cassa di Risparmio di Firenze
Presidente: Umberto Tombari
Vice Presidente: Pierluigi Rossi Ferrini
Direttore Generale: Gabriele Gori
Direzione artistica: Giuseppe Lanzetta
Organizzazione: Emanuele Barletti

Ingresso ai concerti
Biglietto 5 euro, ingresso fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Si consiglia di prenotare al numero 055.538.4001 – o via mail a emanuele.barletti@entecrf.it

Informazioni
Tel 055.538.4001 – www.entecarifirenze.it
emanuele.barletti@entecrf.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »