energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lucca Comics and Games: presentate le mostre espositive e il dettaglio dell’area comics Comics, Cultura

Presentato questa mattina a Palazzo Orsetti il programma dell’area Comics: presenti il sindaco Alessandro Tambellini, il presidente della Provincia Stefano Baccelli, il presidente e il direttore di Lucca Comics and Games Francesco Caredio e Renato Genovese, il presidente della Camera di Commercio Claudio Guerrieri con il coordinatore dell’area Comics Giovanni Russo, alla presenza del membro del Cda Nicola Lucchesi.

Il Festival è di fatto la manifestazione di punta della nostra città – ha introdotto Alessandro Tambellini –  ci stiamo preparando per accogliere nel miglior modo possibile  la pacifica invasione di giovani che arrivano da tutta Italia e dall'Europa e con loro gli ospiti di livello mondiale, le grandi firme e le centinaia di espositori. Cresce insieme alla manifestazione anche l’ampia collaborazione con paesi stranieri: il Festival è ormai così importante da non avere rivali in Italia e da non essere ormai un binomio inscindibile con Lucca."

Oggi possiamo dire con serenità – ha sottolineato il presidente Baccellie con soddisfazione che la scelta fatta nel 2006 di riportare la manifestazione all'interno delle mura è stata vincente. Fu in quell'anno che concordammo l'apertura di Palazzo Ducale ai Comics e anche per questa edizione 2012 la sede della Provincia ospiterà alcune mostre e i tantissimi, colorati ed entusiasti visitatori che invaderanno pacificamente la nostra città. La manifestazione in questi anni è cresciuta tantissimo grazie alla sua qualità, senza bisogno di strafare in termini di promozione, e grazie al talento di chi la organizza".

Ho una particolare simpatia per questa manifestazione – ha esordito Claudio Guerrieri –  e voglio anche sottolinearne l'impatto economico sul territorio. Credo senza voler far torto a nessuno che non abbia eguali: le oltre 150 mila presenze con centinaia di espositori che soggiornano sul territorio, portano particolare beneficio all’economia in un momento davvero difficile”.

Il presidente Caredio ha affermato che : “Mai come quest’anno abbiamo riservato grande attenzione alla città, per far sì che l'impatto della manifestazione che è sicuramente imponente, sia al massimo sostenibile. Per questo abbiamo potenziato anche il rapporto con Sistema Ambiente per la raccolta dei rifiuti”.

Il direttore Genovese ha invece comunicato la svolta ecologista del Festival: “L'impegno e la novità di quest'anno è quello di diventare ecosostenibili, grazie alla certificazione PEFC che ci permetterà di utilizzare carta da foreste reimpiantate, azzerando l’impatto delle emissioni CO2. Abbiamo ottenuto quindi che la cartiera Sappi che fornisce carta certificata ci fornisca parte in sponsor e parte in acquisto, carta ecosostenibile.
Saranno quindi ripiantati 3.328 metri quadri di alberi e foresta allo scopo di assorbire 16.6 tonnellate di CO2  quelle cioé che si presume che il festival produca nei giorni dell'evento.

Il compito di illustrare i dettagli del programma a Giovanni Russo, che ha ricordato che domani alle 11,30 a palazzo Ducale si terrà l'inaugurazione delle mostre dei Comics:  “L'impostazione è quella di proporre al pubblico di Lucca il meglio della produzione mondiale. Si parte ovviamente dall'Italia ma non esiste praticamente un continente che non sia rappresentato: America, Asia, Europa, Africa,  mentre un focus particolare sarà dedicato al fumetto olandese, realizzato in collaborazione con l'ambasciata olandese. Gli artisti realizzeranno live le loro opere in originale che saranno appese volta, volta in Palazzo Ducale”.

Il programma dell'area Comics risponde a queste aspettative con padiglioni espositivi per  12.000 metri quadrati, in cui torneranno le grandi case editrici, le nuove etichette, le fumetterie e le realtà indipendenti;  a cui si affianca un programma culturale di livello internazionale, che fa ormai da tempo attestare questa manifestazione come una delle più apprezzate da ospiti e addetti ai lavori in tutto il mondo.

Tanti sono gli spunti di interesse:

– le mostre, che dall’inaugurazione a Palazzo Ducale di sabato 20 ottobre al 4 novembre si concentreranno su autori italiani e stranieri e su momenti fondanti della storia della nona arte: Cyril Pedrosa: Legàmi – Enrique Breccia: esploratore dell'immaginario – Il Corriere dei Ragazzi: Breve vita felice di un settimanale irripetibile – Marvelous Divas! La strepitosa arte di Sara Pichelli e Laura Zuccheri – Mes petits papiers: le meraviglie illustrate di Rébecca Dautremer – Peccato! Performance e visioni di otto figli d'Olanda – The Ayers' Zoo: Le fantastiche creature di Chris Ayers – Yoshihiro Tatsumi : Alle origini del gekiga.

– gli espositori, con le novità, gli ultimi volumi da libreria, le raccolte da collezione, e tutte le principali serie che si possono trovare nelle edicole del nostro Paese, ma anche i gadget e un ricco assortimento di home video;

– gli ospiti d’onore, i maestri (e le maestre) del fumetto italiano e internazionale, che incontreranno il pubblico in showcase, incontri, tavole rotonde, performance;

– il Gran Guinigi, il più prestigioso premio italiano riservato a quanto è uscito in Italia negli ultimi dodici mesi, un riconoscimento ogni anno sempre più ambito da autori ed editori;

– le iniziative come l’Area Pro, la Self Area e il Project Contest, un luogo di incontro per professionisti, una vetrina per gli indipendenti, un trampolino per i talenti di domani;

– i cicli tematici di conferenze, che anche nel 2012 porteranno a Lucca esperti, docenti, accademici, storici del fumetto, in una serie di incontri approfonditi e pensati per essere godibili anche dai non addetti ai lavori;

– in rappresentanza di tutti gli anniversari che saranno celebrati dall’1 al 4 novembre, citiamo il 50 anni di Diabolik, che Lucca Comics festeggia con due importanti mostre;

– l’apertura della manifestazioni a collaborazioni con istituzioni di livello internazionale, come l’Ambasciata d’Olanda in Italia, con la quale è stata prodotta la mostra-performance a Palazzo Ducale su otto talenti di Amsterdam e dintorni; e come Medici Senza Frontiere, che porta a Lucca un toccante reportage illustrato sul campo profughi di Dadaab.

Lucca Comics non finirà neppure il 4 novembre: alcune delle tavole in mostra a Palazzo Ducale partiranno per un tour itinerante, che attraverserà l’Italia per approdare all’estero, come è accaduto per la mostra 2011 di Manuele Fior, di recente riproposta al FIBDA, il Festival del Fumetto di Algeri.

Grazie al grande successo riscosso nelle ultime due edizioni, il Japan Palace nell'edizione 2012 si ingrandisce, andando ad occupare anche il terzo chiostro dell'ex  Real Collegio, dove verrà posizionata l'area japanese food: “Mangiappone” a cura dell'associazione Lailac, con spazi più ampi ad uso del pubblico.
L'espansione del padiglione continua al primo piano con l'ampliamento dello spazio espositivo di gadgettistica e artigianato giapponese.

Altra novità di rilievo dell'edizione 2012 è la Ninja Zone posta nel secondo chiostro del Real Collegio. Realizzata in collaborazione con Anton Edizioni, Majokko Creazioni e il Dizionario dei Cartoni Animati di Daniel V. Simion, un'area dalla scenografia a tema ospiterà veri ninja in azione, che insegneranno a usare le loro armi.

L'altra novità di quest'anno si chiama “Fashion Street” e la troverete al primo piano del Real Collegio. Lì sono stati radunati tutti gli standisti che porteranno al Japan Palace tutti gli stili della moda giapponese, dagli indumenti tradizionali a quelli più contemporanei, dal prêt-à-porter a svariate gamme di accessori. La Fashion Street è una novità assoluta per l’Italia, un’area espositiva di oltre 200mq che vuole ricostruire l'atmosfera delle classiche strade della moda, dove il visitatore può scegliere tra le più diverse boutique, il tutto però nel cuore del Japan Palace. Tra gli espositori sarà possibile scovare i classici indumenti della tradizione giapponese come kimono, yukata, geta e obi, o capi di abbigliamento pop in stile gothic lolita, street fashion, harajuku, fino all’accessoristica kawaii e dettagli per completare il vostro abito da cosplay.

Di sequito i link al programma le mostre e gli ospiti

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »