energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lucciole pericolose a Pisa: due arresti Cronaca

Pisa – Nella serata di ieri, venerdì 3 ottobre, la polizia ha arrestato a Pisa un ex detenuto quarantenne che si era imboscato dietro un cespuglio con una prostituta. Quando hanno fermato i due durante l’amplesso, gli agenti si sono resi conto della giovane età della ragazza, ed hanno effettuato un controllo. La ragazza, romena, è così risultata minorenne (17 anni ancora non compiuti) ed il quarantenne è stato arrestato per favoreggiamento della prostituzione minorile. La ragazza è stata invece accompagnata presso un centro di accoglienza.

Non è andata meglio ad un altro pisano, stavolta anziano, che aveva deciso di passare la serata in compagnia di una lucciola. L’ottantatreenne aveva usufruito della prestazione sessuale di una trentasettenne, ma se n’era andato senza pagare quanto pattuito con la prostituta. La donna, tossicodipendente, conosceva l’anziano (a suo dire, un cliente abituale) e lo ha rincorso facendolo cadere a terra dalla sua bicicletta. L’uomo ha cercato di giustificarsi dicendo che i 20 euro che aveva con sé gli servivano per fare la spesa, ma la prostituta l’ha malmenato e si è presa il denaro. Alcuni passanti hanno sottratto l’ottantatreenne alla furia della lucciola che lo stava prendendo a pugni, quindi è sopraggiunta una volante che ha proceduto all’arresto della trentasettenne.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »