energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lunedì 12 agosto Idee per la sera

Festambiente – Rispescia – Grosseto
“Filami” a Festambiente: lunedì 12 agosto nello spazio conferenze saranno presentati i risultati del progetto di filiera toscana del latte d’asino amiatino. Il progetto biennale è stato finanziato dalla Regione Toscana e realizzato dalla Provincia di Grosseto, U.P. attività Faunistico Venatoria, dall’Istituto Zooprofilattico Lazio Toscana  e dall’Università di Pisa, dipartimento di Scienze Veterinarie, in collaborazione con il complesso agricolo forestale Bandite di Scarlino.

Con “Filami” è stato ideato e predisposto un modello di filiera del latte d’asino, basato sulla valorizzazione del territorio e sull’innovazione tecnologica sostenibile, che sarà messo a disposizione di tutte le aziende agricole interessate. Tre sono gli obiettivi raggiunti con il progetto: la conservazione della razza del miccio amiatino, dichiarata a rischio di estinzione, la produzione e commercializzazione del latte d’asina e la realizzazione di una unità mobile di mongitura. Questo prototipo è una novità assoluta, in quanto è pensato appositamente per la struttura fisiologica dell’asina, che risulta essere diversa dagli altri animali da latte (mucche e ovini) ed è trasportabile da un’azienda all’altra. L’unità di mungitura sarà esposta  a Festambiente nello stand del progetto “Filami”.

La sperimentazione del progetto è stata realizzata nella fattoria didattica Ponte alle Catene, dove sono presenti oltre 100 micci amiatini, acquistati alcuni anni fa con un progetto della Provincia di Grosseto, finanziato dal Monte dei Paschi di Siena.

La giornata di lunedì 12 a Festambiente  sarà tutta dedicata al progetto Filami, si inizia alle 10 con il convegno “Produzione, utilizzo e commercializzazione del latte d’asina amiatina”  al quale partecipano: Leonardo Marras, Presidente della Provincia di Grosseto; Enzo Rossi, Assessore Sviluppo Rurale Provincia di Grosseto; Giampiero Sammuri, Dirigente Provincia di Grosseto; Maurizio Bizzarri, Sindaco di Scarlino; Patrizio Biagini, Bandite di Scarlino; Giovanni Brajon, Ist. Zooprofilattico Lazio-Toscana; Mina Martini e Federica Salari, Università di Pisa; Roberta Moruzzo, Università di Pisa; Carlo Bibbiani, Università di Pisa; Neri Pucci, Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze; Giorgia Romeo, Provincia di Grosseto.

Nel pomeriggio poi gli appuntamenti proseguono con un laboratorio di educazione ambientale per bambini,  realizzato con due asine e i loro puledri, e con un dibattito pubblico sul tema della filiera del latte amiatino, partecipano i relatori del convegno, modera Angelo Gentili, Segreteria Nazionale di Legambiente.

 

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Festambiente, Loc. Enaoli – Rispescia (GR)

ore 10.00 Convegno “Produzione, utilizzo e commercializzazione del latte d’asina amiatina: aspetti innovativi e sostenibilità ambientale”

Partecipano:

Leonardo Marras, Presidente della Provincia di Grosseto;

Enzo Rossi, Assessore Sviluppo Rurale Provincia di Grosseto;

Giampiero Sammuri, Dirigente Provincia di Grosseto;

Maurizio Bizzarri, Sindaco di Scarlino;

Patrizio Biagini, Bandite di Scarlino;

Giovanni Brajon, Ist. Zooprofilattico Lazio-Toscana;

Mina Martini, Università di Pisa;

Federica Salari, Università di Pisa;

Roberta Moruzzo, Università di Pisa;

Carlo Bibbiani, Università di Pisa;

Neri Pucci, Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze;

Giorgia Romeo, Provincia di Grosseto

ore 13.00 Pranzo a buffet offerto per i partecipanti al convegno

ore 18.00 – Casa Ecologica, Laboratorio tematico di educazione ambientale con la presenza dell’asina (2 femmine con puledri)

ore 18.30 – Casa Ecologica, Pillola informativa sul Progetto FILAMI

Dibattito pubblico con i relatori del Convegno, moderatore Angelo Gentili, Segreteria Nazionale di Legambiente.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »