energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

LUNEDI’ 26 NOVEMBRE Idee per la sera

Firenze/ Concerti a Santo Stefano a Ponte Vecchio – Stasera alle ore 21,00 presso Auditorium S.Stefano al Ponte Vecchio, in P.zza S. Stefano Ponte Vecchio, 5 Firenze, Recital del soprano Maria Gaia Pellegrini. Al piano M°Simone Maria Marziali. I grandi dell’opera italiana: G.Verdi da “Il Trovatore”, “I Vespri Siciliani”, “Otello” G.Puccini da “La Bohème”, “Madama Butterfly”, “Manon Lescaut”,” Suor Angelica”, “ Turandot”.

Firenze/ Mostra "Arte e Sport nell'anno delle Olimpiadi" – Oggi pomeriggio lunedì 26 novembre alle 16,30 sarà inaugurata al Palazzo Panciatichi (via Cavour, 4 – Firenze) la mostra "Arte e sport nell'anno delle olimpiadi" a cura di AccademiArte. Esposizione collettiva di 14 pittori e 4 scultori alle prese con la rappresentazione delle diverse discipline sportive.  Il connubio fra arte e sport ha radici antichissime. Quante volte, anche nel passato più remoto, l’uomo-artista ha cercato di immortalare un’impresa o un eroe di una qualche disciplina fisica in un dipinto o in una scultura o addirittura in una poesia?. La storia delle arti è piena di esempi del genere. Pertanto, partendo da questo assunto, e dalla ricchezza e varietà di opere che hanno al centro il tema dello sport, il Consiglio regionale della Toscana, con l’Unione nazionale delle associazioni sportive centenarie d’Italia, l’Accademia musicale di Firenze e il Panathlon Club, ha organizzato la mostra collettiva "Arte e sport nell’anno delle olimpiadi". L'ingresso è libero.

Firenze/Al via il Balkan Florence Express – Prende il via stasera il Balkan Florence Express, organizzato da Oxfam Italia in collaborazione con Festival dei Popoli, Fondazione Sistema Toscana e con il contributo dell'Unione Europea, programma Prince, in programmazione alla “50 Giorni di Cinema Internazionale a Firenze” dal 26 al 29 novembre. Il BFE porta a Firenze 20 pellicole – 11 documentari selezionati dal Festival dei Popoli e 9 fiction – molte delle quali in anteprima italiana, che esplorano la società dei Balcani occidentali di oggi.
La prima giornata della rassegna, stasera, lunedì 26 novembre, entra subito nel vivo della realtà nei Balcani occidentali con due film – Tilva Roš (ore 20.30) e Belvedere (ore 22.30) – che raccontano speranze e sentimenti dei ragazzi di oggi. In particolare Belvedere è un po’ il simbolo della transizione che sta vivendo l’ex Jugoslavia, tra la vecchia generazione scampata al massacro di Srebrenica e quasi attaccata, suo malgrado, al proprio trauma e i giovani che, come da questa parte dell’Adriatico, sognano modelli televisivi come il Grande Fratello. 
Ma lunedì 26 sarà anche la giornata del'atteso film Cinema Komunisto (ore 18.30), che racconta la storia degli imponenti studios Iugoslavi ai tempi del dittatore Tito, la Filmski Grad creata sul modello di Cinecittà.
Ospiti della prima giornata della rassegna la regista di Cinema Komunisto, Mila Turajlic, i giovani protagonisti di Tilva Roš, Marko “Toda” Todorovic e Stefan Djordjevic, Mario Boccia, fotogiornalista e Gabriele Rizza, critico cinematografico.
Programma:
15.30 PERSEVERANCE…SPIRIT…BREATH di M.Matovic (Mont. 2011, 59’) v.o.sot.ita/eng 
In Montenegro le esigenze della società moderna hanno cambiato radicalmente molte relazioni, trasformando le abitudini delle comunità tradizionali. Il documentario mostra tre scuole elementari situate in zone remote, nelle quali tre studenti stanno passando il loro ultimo anno. 
16:40 THE ALBANIAN di J.Naber (Ger/Alb 2010, 105’) v.o.sot.ita/eng. Dopo una serie di drammatici eventi Arben decide di partire con la fidanzata per Berlino nel tentativo di sfuggire alla vendetta familiare per motivi di onore. Nonostante il sogno di un nuovo inizio, i due si troveranno a vivere ai margini della società. 
18:30 CINEMA KOMUNISTO di M.Turajlic. (Ser 2010, 100’) v.o.sot.ita – Alla presenza dell’autrice e di Mario Boccia, fotogiornalista. La nascita e lo sviluppo dell’industria cinematografica jugoslava, il cinema amato da Tito e la storia della casa di produzione Avala Film e della monumentale Filmski Grad creata sul modello di Cinecittà. 
20:30 TILVA ROŠ di N.Ležaic (Ser 2010, 99’). v.o.sot.ita/eng – Alla presenza dei due attori protagonisti Marco “Toda” Todorovic e Stefan Djordjevic. Interviene Mario Boccia, fotogiornalista. Finite le scuole superiori, ultima estate prima di partire per l’università o di iniziare a lavorare, Toda e Stefan trascorrono il tempo girando videoclips “jackass” e in compagnia di un‘amica rientrata dalla Francia. Sullo sfondo della cittadina mineraria di Bor le vacanze scorrono inquiete tra amicizia e rivalità. 
22:30 BELVEDERE di A.Imamovic (Bos 2010, 90’) v.o.sot.ita/eng – Interviene Gabriele Rizza (Il Manifesto/Il Tirreno). Una famiglia scampata al massacro di Srebrenica vive nel campo profughi Belvedere. Qui un giovane guarda al mondo del Grande Fratello rifiutandosi di restare ancorato al traumatico vissuto dei genitori. Il film gioca sul contrasto tra passato e futuro, vecchie e nuove generazioni, tra le riprese in bianco e nero del campo e i colori sgargianti della “Casa” più famosa della televisione.
Cinema Odeon Firenze
Balkan Florence Express – Biglietto pomeridiano (dalle 15.00 alle 20.00) intero € 5, ridotto € 3 | Biglietto serale (dalle 21.00) intero € 7, ridotto € 5. 
Abbonamento giornaliero intero € 10, ridotto € 7 | Abbonamento completo intero € 25, ridotto € 20.

Sesto Fiorentino/Noir D'Autore – E’ spostato a stasera, lunedì 26 novembre alle 21.15 l’incontro con lo scrittore Maurizio De Giovanni all’interno della rassegna Noir D’Autore, gli incontri con autori di letteratura gialla, noir e poliziesca alla biblioteca Ragionieri.
L’iniziativa doveva tenersi martedì 27 novembre ma è stata anticipata di un giorno per sopraggiunti impegni dell'autore. Maurizio De Giovanni incontrerà il pubblico a pochi giorni dall’uscita del suo nuovo romanzo “Vipera” dove ancora protagoniste saranno le vicende del Commissario Ricciardi. L'ultimo appuntamento del Noir D'Autore sarà domenica 2 dicembre con un evento speciale: alle 18 lo spettacolo “Delitto in biblioteca” a cura di Enrico Solito e Alessandro Brandi (per partecipare è necessaria la prenotazione al numero 055.4496851).

Firenze/Antognoni ai Lunedì del Torrino – “Antognoni, 10 modi per dirti ti amo”, a cura del giornalista della Gazzetta dello Sport Luca Calamai. Il libro che ripercorre le tappe più significative della vita e della carriera dell’”Unico 10”, sarà al centro dell’appuntamento in programma stasera 26 novembre alle ore 21.15, ingresso libero al Torrino di Santa Rosa in lungarno Soderini 2 e che fa parte del ciclo “I lunedì del Torrino”.
Si tratta del quinto incontro del ciclo, promosso dall’Associazione Rondinella del Torrino con la Biblioteca Thouar e il patrocinio del Comune di Firenze e del Quartiere 1, su libri che hanno come tema personaggi o tematiche dello sport. Alla serata, assieme ad Antognoni, parteciperanno Giovanni Galli, Moreno Roggi e altri ex viola. In precedenza i protagonisti degli incontri sono stati la Ruini, Leonard Bundu, Gino Bartali e il podismo. Nell’ultima serata del 3 dicembre si parlerà di Calcio Storico Fiorentino.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »