energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lungarno Santa Rosa, dalla Cgil lettera aperta ad amministratori e cittadinanza Breaking news, Dibattito politico

Riceviamo e pubblichiamo:

 “Firenze 30 maggio 2017

Prot. n° 1082/2017

 “Sollecitiamo con la massima urgenza una risposta esaustiva circa le scelte assunte dalla Direzione della USL Toscana Centro e dall’Assessorato alla Salute della Regione Toscana per il cambio di destinazione d’uso del Presidio di Lungarno Santa Rosa da sanitario a uffici dell’Assessorato stesso.

Chiediamo al Sindaco, all’Assessore, ai Presidenti di Quartiere quale sia la loro opinione in merito.

Segnaliamo che se tale decisione fosse assunta, dopo che è stato chiuso anche il Presidio di Borgognissanti, un bacino di utenza che corrisponde agli abitanti dei Quartieri 1 e 4, per un totale di circa 140.000 residenti, resterebbe praticamente senza Presidi di riferimento, se non, per il Q.4 quello di via Chiusi all’Isolotto che già adesso presenta gravi problemi di spazio.

Riteniamo non attuabile questo ennesimo taglio al servizio pubblico e al diritto alla Salute, tanto più che da anni, già da quando si proponeva di vendere ai privati l’edificio, non è mai stata presentata una proposta ufficiale sulle nuove allocazioni dei servizi che comunque verrebbero frammentati e dispersi sul territorio, arrecando disagi agli utenti.

Restano tuttavia gravi problemi strutturali nel Presidio di Lungarno Santa Rosa, che in questi anni di “prossimità” alla chiusura sono stati rimandati: impianti, infissi, bagni, sanificazione del sottosuolo, ascensori, bonifica dell’amianto. Anche altri presidi importanti versano in gravi condizioni di abbandono, vedi Borgognissanti, e si degradano giorno dopo giorno”.

Chiediamo, pertanto, una risposta ufficiale sull’utilizzo di Santa Rosa, sui progetti di destinazione dei servizi attualmente lì allocati, sui tempi di attivazione e un tavolo di discussione sul merito della collocazione dei Presidi socio sanitari nel Comune di Firenze”.

 FP CGIL Usl Toscana Centro

La lettera è stata inviata:

Al Sindaco della Città di Firenze

All’Assessore alla Salute di Firenze

Al Presidente della Regione Toscana

All’Assessore alla Salute della Regione Toscana

Al Direttore Generale FF USL Toscana Centro

Al Presidente del Quartiere 1 Comune di Firenze

Al Presidente del Quartiere 4 Comune di Firenze

Print Friendly, PDF & Email

Translate »