energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

L’Università di Siena a “Toscana terra del buon vivere” STAMP - Università

Siena – Anche l’Università di Siena partecipa alla manifestazione in città  “Toscana terra del buon vivere”, tre giorni di cultura enogastronomica e convivialità, anteprima toscana per EXPO 2015. L’Ateneo senese, infatti,  grazie all’impegno strategico portato avanti da anni sulla sostenibilità, è perfettamente in linea con le tematiche proposte e dal 27 al 29 marzo sarà presente con uno stand in piazza del Mercato per presentare i propri progetti di ricerca legati ai temi di EXPO 2015.
Benessere e alimentazione, nutraceutica, tracciabilità degli alimenti e sostenibilità sono i filoni di ricerca principali che saranno presenti allo stand dell’Ateneo.
Il 27 marzo, dalle 10 alle 13.30, Anna Maria Aloisi e il suo gruppo di ricerca presenteranno “ Il pane delle Donne”; a seguire, sarà la volta di “Nutri for Oil e New Waste”, con Claudio Rossi e il suo gruppo di ricerca, mentre dalle 17 alle 20, il gruppo di ricerca di Francesco Frati presenterà il progetto “Fish Track”. Alle 17, al Tartarugone di piazza del Mercato, Alessandro Donati, professore di Chimica Fisica dell’Ateneo, con gli studenti del suo corso, parteciperanno al chemical cooking-show “La Chimica nel piatto” con gli chef Marco Stabile e Gaetano Trovato.

Sabato 28 marzo, dalle 10 alle 13.30, Mauro Cresti e il suo gruppo presenteranno i progetti di ricerca sulla “Toscolata”, la cioccolata con importanti proprietà nutraceutiche, sulla tracciabilità e analisi di conformità dei Ricciarelli di Siena IGP e il Panforte di Siena IGP e sui prodotti a base di tartufo bianco delle Crete senesi.  Dalle 13.30 alle 17, sarà la volta del progetto “Modolivi”, con Silvia Casini, Giampiero Cai e Tommaso Campani, mentre dalle 17 alle 20 Simone Bastianoni e il suo gruppo parleranno dello studio sui flussi di gas serra nel commercio di carne. Dalle 16 alle 20 sarà presente allo stand anche la studentessa tutor del progetto “Scelta Universitaria”, Laura Eleonora Martini per attività di orientamento alla scelta universitaria.

Domenica 29 marzo, infine, dalle 10 alle 13.30, Maria Pia Maraghini e il suo gruppo di ricerca presenteranno il progetto “Sustainability execution”; a seguire, fino alle 17, Antonella Autino darà informazioni sulla rete internazionale per la sostenibilità SDSN Mediterranean di cui l’Ateneo è coordinatore e dalle 17 alle 20, lo studente tutor Agostino Talarico darà informazioni per orientarsi alla scelta universitaria.
Inoltre, un’iniziativa dedicata a tutti gli studenti e organizzata in collaborazione con il DSU Toscana, venerdì 27 marzo:  alle ore 12, presso la mensa universitaria Sallustio Bandini, si terrà la presentazione del piatto del buon vivere toscano, ideato dagli chef stellati Marco Stabile, Filippo Saporito, Cristiano Tomei e Gaetano Trovato, che gli studenti potranno assaggiare per primi.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »