energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Luppichini, impresa sulla Pisa-Volterra Sport

La Pisa-Volterra è stata, come era nelle previsioni, un confronto tra i più forti scalatori italiani della categoria allievi.  E’ stata una corsa caratterizzata da un agonismo elevato e ben presto il gruppo dei 90 partenti si è frazionato. La prima fuga importante nasceva poco dopo il via protagonista l’empolese Minichino. Per il fuggitivo vantaggio massimo 4’30”. Ma questo tentativo veniva annullato subito dopo il Gran Premio della montagna a Terricciola.
Poco dopo ne nasceva un altro con tre corridori Luppichini, Mauti e Baccio. Anche questo sembrava destinato a fallire invece risultava quello decisivo. Sulla impegnativa e lunga salita che da Saline di Volterra portava al traguardo di Volterra era quasi sempre Luppichini a scandire il passo. E nonostante questo dispendio di energie il portacolori della Coltano Pisa era ancora in grado di regolare allo sprint i suoi due compagni di avventura. Per Luppichini la conferma delle sue notevoli risorse come scalatore.
Ordine d’arrivo
1°) Luppichini Samuele (GS. Coltano Pisa) km. 80, media 39,450; 2°) Mauti Rossano (Cycling Team Coratti); 3°) Baccio Paolo (GS. Sant’Egidio); 4°) Ciardo Stefano (Vigor Cycling Team) a 1’; 5°) Conci Nicola (AC. Valle di Cembre); 6°) Moule Salvatore (Club 2000); 7°) Bevilacqua Mattia (Coltano) a 1’30”; 8°) Fatmi Younes (Allo Sport Empoli); 9°) Galeno Fabrizio (Coratti); 10°) Ruvolo Antonio (Valle di Cembre).

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »