energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Maggio fiorentino, Die Walkuere spostata al 18 gennaio Cronaca

Il Comune di Firenze ha comunicato che martedì 15 gennaio sarà il primo giorno utile per il trasporto in discarica di tutto il materiale stoccato dalla bonifica dell’amianto della sala del Teatro Comunale. Pertanto la Direzione del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino ha ritenuto necessario spostare la data di inaugurazione dell’opera Die Walküre di Richard Wagner che dà il via alla stagione di Opere e Concerti del Teatro del Maggio.
Il nuovo calendario delle rappresentazioni è il seguente: venerdì 18 gennaio, ore 19.00; domenica 20 gennaio, ore 15.30; martedì 22 gennaio, ore 19.00; giovedì 24 gennaio, ore 19.00.
I possessori dei tagliandi abbonamento e dei biglietti per la data di martedì 15 gennaio 2013 potranno mantenere il proprio posto per la prima di venerdì 18 gennaio, accedendo alla sala con il tagliando già in loro possesso, oppure scegliendo un altro posto, a seconda della disponibilità, per le repliche in programma, alla biglietteria del Teatro Comunale in orario di prevendita.
I possessori dei tagliandi abbonamento e dei biglietti per la data di giovedì 17 gennaio 2013 potranno mantenere il proprio posto per la replica di giovedì 24 gennaio 2013, oppure scegliendo un altro posto, a seconda della disponibilità, per le repliche del 20 o del 22 gennaio, alla biglietteria del Teatro Comunale in orario di prevendita.
Risolto anche il problema di avvicendamento alla direzione del Coro del Maggio, restato vacante dopo le dimissioni del Maestro Piero Monti . Da gennaio 2013 il nuovo Maestro del Coro del Maggio Musicale Fiorentino sarà  Lorenzo Fratini. Nato a Prato, non ancora quarantenne, Lorenzo Fratini vanta già importanti  esperienze professionali  nei teatri di Trieste e Bologna.
“È un grandissimo onore essere al Maggio Musicale Fiorentino, con un coro di fama così rinomata” afferma il Maestro Fratini “ritengo che sia un’importante risorsa, che merita d’essere sempre più impiegata sul territorio, al servizio dell’intera regione.”

Print Friendly, PDF & Email

Translate »