energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Maggio, i sindacati proclamano lo stato di agitazione Cronaca

Firenze – Le Rappresentanze Sindacali Aziendali di Fistel-Cisl, Uilcom-Uil e Fials-Cisal del Maggio Musicale Fiorentino hanno proclamato lo stato di agitazione del personale, “vincolato alla convocazione degli incontri richiesti al Presidente della Fondazione e al Sovrintendente entrante, riservandosi di mettere in atto ogni ulteriore azione necessaria per la salvaguardia dei posti di lavoro e dei diritti delle lavoratrici e lavoratori.”

Ne dà notizia un comunicato della Uil. Già la scorsa settimana le organizzazioni sindacali avevano inviato una lettera aperta al sindaco Nardella e al sovrintendente Pereira per sollecitare la convocazione di un incontro.

In un suo comunicato la Slc Cgil, congiuntamente alla RSA “esprime profonda preoccupazione rispetto alla mancata attivazione del tavolo permanente concordato con il Sindaco presidente della Fondazione e quindi di qualsiasi comunicazione in primo luogo in merito alla urgente ricapitalizzazione della Fondazione, elemento essenziale di garanzia per il proseguimento dell’attività della stessa” . E ricorda che “tale argomento era tra le priorità individuate nell’incontro del 22.7.2019 con il Sindaco Presidente della Fondazione, condivise nel comunicato congiunto insieme all’impegno di avviare celermente il piano di stabilizzazioni onde sanare situazioni di precariato storico e pluriennale ritenute non più procrastinabili. Una azione che oltre ai riconoscimenti di diritti inali apporterebbe benefici in termine di minori costi”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »