energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Maltempo, danni in Garfagnana e al confine tra Lucca e Pistoia Cronaca

Firenze – L’alta Toscana è stata colpita dalla perturbazione interessando la Garfagnana e il territorio al confine tra le province di Lucca e Pistoia.

Le forti precipitazioni hanno causato allagamenti, esondazioni, smottamenti e crollo di alberi, particolarmente colpiti i comuni di Gallicano, Barga, Fabbriche di Vergemoli, Castelnuovo Garfagnana e Coreglia Antelminelli dove, in quest’ultimo, ci sono anche alcune famiglie isolate.

I fenomeni più intensi si sono sviluppati nella media Valle del Serchio e nella Val di Lima dove sono piovuti fino a 200 mm di pioggia in poco più di 6 ore.

Localmente si sono verificati picchi anche di 70/80 mm di pioggia in un’ora.

Anche in Versilia, a Stazzema, sono state segnalate numerose criticità su strade provinciali e comunali.

Squadre del Genio civile, dei Comuni, dei Consorzi di bonifica sono già a lavoro per il ripristino e la messa in sicurezza. Si è appena concluso il monitoraggio da parte della Protezione civile regionale insieme a Prefetture, Province, Comuni, Vigili del fuoco, che era in corso dalla tarda serata di ieri ed è rimasto attivo tutta la notte.

Nel comune di Massarosa il primo intervento, il più ingente, ha riguardato la frazione di Piano di Conca. Attorno alle 18 di giovedì 4 giugno la pioggia straordinaria ha mandato in tilt la rete fognaria. Gli allagamenti hanno riguardato sia la scuola che alcune private abitazioni di via di Mezzo. E’ stato necessario l’intervento di operai e volontari, oltre che degli uomini di Gaia Spa, per riportare la situazione alla normalità.

Nel corso della serata sono stati segnalati numerosi rami caduti sulle strade e prontamente rimossi dalla Protezione Civile. Un intero albero invece, attorno alle 23, si è abbattuto sulla strada nella frazione di Quiesa: anche in questo caso rimosso dal pronto intervento dei volontari. Nella mattinata di oggi ancora al lavoro per rimuovere rami e detriti sulle strade: l’intervento più impegnativo ha riguardato la strada di accesso al paese di Gualdo che già da ieri notte era rimasta a tratti interrotta a causa dei rami caduti sull’asfalto.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »