energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Maria Antonietta ospite del Tender Club Spettacoli

Firenze – Immaginate una Courtney Love cresciuta ascoltando Rino Gaetano e i Negazione, una ragazza con la chitarra e litri di sangue versato. Maria Antonietta da Pesaro è tra i nomi in vista dell’indie al femminile. Voce squillante, una scrittura scabra, rugginosa, confessionale e rabbiosa, Maria Antonietta approda mercoledì 26 novembre al Tender Club – ore 22, biglietto 5 euro, prevendite www.mailticket.it e www.boxofficetoscana.it – per farci ascoltare i brani dell’ultimo album “Sassi”: disco minimale e sincero prodotto insieme ai fratelli Imparato. Disco “notevole, ribollente, post punk, ben scritto e pieno di oblique passioni”, come lo ha accolto la critica.

Sul palco Maria Antonietta e la sua chitarra, per una serata di impronta acustica che arriva dopo le oltre sessanta date degli ultimi sette mesi. A tutti gli orfani delle “cantantesse” italiane: la venuta di Maria Antonietta è una boccata d’aria fresca. La si aspettava da tempo, non rimane che godersi l’effetto che fa.

Maria Antonietta, al secolo Letizia Cesarini nasce nel 1987. Nel 2010 auto-produce “Marie Antoinette wants to suck your young blood” e dopo aver fondato il progetto shoegaze Young Wrists nella sua Pesaro confeziona l’esordio (omonimo) in italiano registrato e prodotto da Dario Brunori nel 2012. Un lungo tour che dura quasi un anno e mezzo, un brano come “Animali” (con inclusa cover di Gigliola Cinquetti) e un nuovo balzo in avanti con “Sassi”, uscito nel marzo di quest’anno per la Tempesta Dischi.

www.tenderclub.it
#laterzastagione

Print Friendly, PDF & Email

Translate »