energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Marradi Campana Infesta con lectio magistralis di Galimberti Notizie dalla toscana

Marradi – Torna l’appuntamento di “Marradi Campana Infesta”, con un ospite illustre: il filosofo e sociologo Umberto Galimberti che terrà una lectio magistralis al Teatro degli Animosi. 

Dopo (s)Catastrofe nel 2014, (s)Nodo nel 2015 e (s)Confine nel 2016, l’“infestazione” continua con (s)Cambio. Un’edizione di transizione. Infatti il festival con performance e provocazioni artistiche curate dagli artisti e allievi dell’Accademia delle Belle Arti di Bologna in omaggio al poeta Dino Campana modifica la formula, con una “prima parte” quest’anno e una “seconda parte” nel 2018. La manifestazione è stata presentata stamani al Museo internazionale delle Ceramiche di Faenza alla presenza, tra gli altri, del sindaco Tommaso Triberti, mentre in collegamento telefonico è intervenuto Umberto Galiberti.

Come spiega l’ideatore e curatore del festival Stefano Scheda insieme ai suoi collaboratori, “a partire da questa edizione, per dare maggior respiro agli eventi artistici, in un rapporto partecipativo e relazionale più approfondito e intenso sul territorio, si è deciso, in accordo con le realtà partecipative di Marradi, di realizzare il festival in due tempi: la prima parte in questo luglio 2017, l’altra nel luglio del 2018 a seguito di dialoghi e confronti anche con la cittadinanza. In tal modo l’edizione 2017 sarà un punto di riflessione sul proseguimento, che troverà compimento nell’arco di un biennio, in un vero e proprio work in progress, per ampliare e rendere più proficuo l’incontro interdisciplinare con gli abitanti e gli artisti, conservando sempre un rapporto privilegiato ed elettivo col poeta Dino Campana”.

Appuntamento di primo piano è certamente la lectio magistralis “L’amore: che cosa ci si scambia e come ci cambia?” che terrà Umberto Galimberti – filosofo, psicoanalista e saggista – venerdì 7 luglio al Teatro degli Animosi alle ore 21, con una serie di riflessioni sul tema del “Cambiamento in Amore” e sulle sue proprietà trasformative. Ma l’arte “infesterà” comunque Marradi, sottoforma di interazioni con gli studenti-artisti, una videoinstallazione ospitata nel Teatro degli Animosi e una mostra allestita all’Urban Center l’8 luglio.

 

(MET)

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »