energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Martedì 6 maggio Idee per la sera

Biblioteca Forteguerriana – Pistoia
Alle ore 17.00 presso la sala  Gatteschi  della Biblioteca Forteguerriana  sarà presentato il volume  La Vita e la Visio Sancti Baronti , a cura di Ivo Torrigiani e Maria Virginia Porta.
Il libro contiene la traduzione dei due testi medievali  – La Visio Baronti  e La Vita – da cui ha avuto origine la tradizione agiografica secondo cui un monaco di origine franca, di nome Baronto, sul finire del VII secolo sarebbe giunto sulle colline del Montalbano e qui  avrebbe costruito un romitorio, attorno al quale nei secoli successivi sarebbe nata una comunità monastica e si sarebbe affermato, seppure a livello locale,  il culto di San Baronto, le cui attestazioni giungono fino ai nostri giorni. L’intento del volume non è però quello di rinnovare una tradizione agiografica, ma piuttosto di rendere accessibili i due testi e di dare conto dei diversi studi, che negli ultimi decenni  sono stati loro dedicati sia a livello nazionale sia a livello internazionale.
Le traduzioni, difatti, sono accompagnate  da un’introduzione e da un ampio apparato di note che consentono al lettore  di travalicare i confini della mera agiografia e collocare la vicenda di Baronto in una prospettiva  storica e culturale più vasta; in particolare l’attenzione è rivolta, da un lato, per quanto riguarda la Visio, alla nascita e allo sviluppo delle rappresentazioni medievali dell’aldilà,  il cui culmine è raggiunto nella Commedia dantesca, dall’altro canto l’indagine sulla Vita mostra un’interessante relazione tra la nascita del monastero e i movimenti di rinnovamento della Chiesa nel XI secolo.
All’incontro, coordinato da Monica Cetraro, parteciperanno, oltre ai curatori, Giampaolo Francesconi, medievista e direttore del Bullettino storico pistoiese,  e Claudio Rosati, studioso di museografia demoetnoantropologica.

A Livorno arrivano 
le “NAVI DI MAGGIO

Anche questo anno la Fondazione LEM, in collaborazione con il Comune di Livorno, ripropone l’iniziativa “Navi di Maggio”, in programma nelle giornate  di martedì 6 e mercoledì 7 maggio.
Giunta alla sua IV edizione, l’iniziativa, che quest’anno si presenta come evento centrale della “Giornata Europea del Mare” è  organizzata in sinergia con la Capitaneria di Porto di Livorno, con l’ufficio Relazioni esterne dell’Autorità Portuale ed il Provveditorato agli Studi della Provincia di Livorno. Centinaia anche quest’anno saranno gli studenti impegnati nella visita di speciali imbarcazioni dotate delle più moderne  strumentazioni tecnologiche  rivolte alla tutela delle acque e dell’ambiente marino.
Il progetto consiste infatti in giornate formative sulla tutela dell’ambiente marino e delle sue coste, rivolte agli studenti delle scuole medie inferiori e superiori di Livorno e provincia, estendendo la partecipazione anche alla cittadinanza. L’attività didattico-formativa di salvaguardia dell’ambiente marino prevede la visita guidata di speciali imbarcazioni che verranno per l’occasione  ormeggiate al Molo Capitaneria lato Sud.
 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »