energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Massarosa ricorda il poeta e pittore Mario Ubert Cosci Notizie dalla toscana

Alle 11.00 di sabato 19 gennaio la sala dei ricevimenti di Villa Gori a Stiava sarà intitolata a Mario Ubert Cosci, poeta e pittore stiavese. Nel corso della cerimonia, Fabio Girolami leggerà  la poesia "La Terra Bruna", dalla quale è tratto il testo che compare sulla targa, mentre il maestro Roberto Baccelli eseguirà alcuni brani musicali al pianoforte. Mario Cosci, nacque a Stiava il 19 gennaio del 1922. Interrotti gli studi per la guerra, ritornò ammalato nel 1946 e partecipò attivamente al dibattito culturale, allora vivissimo, in Versilia. Dedicatosi all’attività pittorica e letteraria, prese parte alle manifestazioni più importanti ottenendo riconoscimenti in rassegne nazionali e regionali. Animatore culturale appassionato, vivace, aperto ai problemi artistici e sociali del suo tempo, Mario Cosci visse un quindicennio di intensa  ricerca artistica, attento alla realtà, ma mitigando man mano la sua visione attraverso un meditato lirismo espressivo. Morì a soli 46 anni, nel pieno della sua attività. Dino Carlesi scrivendo  di Mario Cosci, affermava: «Non è vero che le parole sono segnali vuoti. A distanza di tempo rivelano i turgori iniziali, si fanno codici viventi. È il miracolo del messaggio poetico, l’unica epifania capace di sconfiggere il tempo».

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »