energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Match a Firenze o Scandicci di Obbadi per l’Unione europea Sport

Firenze – Firenze e Scandicci sono le sedi candidate ad ospitare il match tra Mohammed Obbadi e Pio Antonio Nettuno per il titolo, attualmente vacante, dell’Unione Europea dei pesi mosca.

Lo ha confidato il procuratore Mario Loreni che ieri ha vinto l’asta per quell’incontro. Ha pure aggiunto che potrebbe essere organizzato per settembre oppure ottobre. A Firenze l’impianto potrebbe essere la palestra ITI a Rifredi; mentre a Scandicci sarebbe il Palazzetto dello sport, capienza 1500 posti, che recentemente ha registrato il tutto esaurito per una serata di boxe, appunto, con Obbadi ed il fiorentino Fabio Turchi.

Il 22enne Obbadi originario del Marocco, che vive da una decina di anni a Cascina con la famiglia e che da sempre si allena all’Accademia Fiorentina sotto la guida di Alessandro Boncinelli, viaggia con un invidiabile ruolino di marcia : 10 incontri disputati, 10 vittorie di cui 8 prima del limite. Pure l’ultimo una settimana fa a Piacenza mettendo k.o. l’ungherese Stir Csaba alla quinta ripresa. Obbadi è in attesa della cittadinanza italiana arrivata la quale inoltrerà subito la sfida alla cintura tricolore dei mosca.

Pio Antonio Nettuno di Cesenatico (7 vittorie, 10 sconfitte, 1 pari) conosciuto sotto queste latitudini per avere combattuto più volte, perdendo sempre, con il fiorentino Rodrigo Bracco per il titolo italiano dei pesi gallo. Il pugile di Cesenatico tenterà contro Obbadi per la seconda volta di conquistare il titolo dell’Unione Europea. Il primo tentativo nel dicembre scorso lo ha visto sconfitto per ferita in Spagna da Angel Moreno.

——————————–

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »