energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mattinata dell’orrore in una chiesa di Viareggio Cronaca

Nella chiesa di Sant’Andrea, a Viareggio, si sta celebrando la Santa Messa domenicale. Ad un tratto il silenzio della funzione viene interrotto da delle grida. Quello che sta accadendo ha dell’incredibile. Un uomo di 46 anni si è letteralmente strappato gli occhi dalle orbite con le proprie mani e li ha gettati a terra, all’interno della chiesa. Fra i fedeli si scatena il panico. Poi alcuni di loro trovano la forza di soccorrere l’autore del folle gesto, accasciatosi a terra e divenuto una vera e propria maschera di sangue. L’ambulanza del 118, allertata dai presenti alla funzione, giunge in breve nella chiesa. I sanitari soccorrono l’uomo, raccolgono da terra gli occhi e li depositano in un sacchetto, quindi trasportano il quarantaseienne all’ospedale Versilia. Secondo quanto si apprende dai chirurghi del reparto di oculistica dell’ospedale di Lido di Camaiore, non ci sarebbe quasi alcuna possibilità di reimpiantare i bulbi oculari recuperati in chiesa e portati in ospedale dai carabinieri, anch’essi accorsi in soccorso dell’uomo. Il quarantaseienne, dunque, quasi certamente rimarrà cieco. Le sue condizioni, al momento, non sarebbero preoccupanti. Nonostante l’accaduto, infatti, non avrebbe perso molto sangue.L'uomo è, comunque, in un profondo stato confusionale. Rimasto sempre cosciente, l’uomo che ha sconvolto la chiesa viareggina avrebbe dichiarato che ad ordinargli di strapparsi gli occhi sarebbe stata una voce. In ospedale il quarantaseienne, nato in Inghilterra ma da sempre residente a Viareggio, è stato anche in grado di fornire ai medici le sue generalità. Stando a quanto ricostruito dal personale ospedaliero, l’uomo soffrirebbe da tempo di problemi psichici.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »