energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mazzata sul Rosignano, multone al club e pesante squalifica a Moneta Sport

Sconfitta sul campo a parte, il 2-1 incassato dal Tuttocuoio avrà forti ripercussioni sul Rosignano Sei Rose. Non tanto per la classifia, comunque preoccupante, quanto per le decisioni del giudice sportivo che ha inflitto al club una multa salta, e squalificato per un anno il giocatore Matteo Moneta, resosi protagonista di un brutto episodio in campo nei confronti di un guardalinee.

Alla società ammenda di 1.500 euro "Per avere propri sostenitori, per la intera durata del secondo tempo, rivolto espressioni offensive all'indirizzo di un A.A. e dei suoi familiari e fatto oggetto il medesimo Ufficiale di gara del lancio di tre sputi uno dei quali lo attingeva alla schiena".
A Matteo Moneta, invece, squalifica fino al 15 novembre 2013 perchè "A gioco fermo afferrava per il collo, con entrambe le mani, uno degli Assistenti Arbitrali esercitando sulla regione una rilevante pressione. Contemporaneamente spingeva all'indietro l'Ufficiale di gara contro la rete di recinzione facendolo indietreggiare di circa due metri. La pressione delle mani sul collo, esercitata per circa cinque secondi, cagionava all'Assistente Arbitrale intensa sensazione dolorifica. Sanzione così determinata ai sensi dell'art.19, comma IV, lettera d) del CGS in considerazione della estrema gravità della condotta violenta del calciatore, desumibile anche dalle particolari modalità dell'aggressione, sintomatica, detta condotta, della totale assenza nel suo autore dei principi e dei valori, ben delineati nell'art.1 comma I, CGS, che devono permeare, sempre e comunque, l'attività sportiva".

Queste le altre principali decisioni del giudice sportivo:

– 3 giornate a Andrea Moretti (Sansepolcro), per aver colpito un giocatore avversario con un pugno.
– 2 giornate a Alessandro Remedi (Camaiore), per aver protestato nei confronti dell'arbitro con espressione irriguardosa.
– 1 giornata a Marco Pezzati e Daniel Kouko (Fiesolecaldine), Giuseppe Secci (Arezzo), Valerio Fommei (Fortis J.), Luca Dellamaggiora (Massese), Mickael Varutti (Pistoiese) e Samuele Salvadori (Scandicci).

Print Friendly, PDF & Email

Translate »