energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Medico ai domiciliari, l’accusa: prescrivere antidepressivi per dimagrire Breaking news, Cronaca, Notizie dalla toscana

Pistoia – E’ finito agli arresti domiciliari, un medico di Torino che esercitava in uno studio medico a Pistoia oltre che nel capoluogo piemontese. L’accusa che gli è stata mossa è di prescrivere ai propri pazienti farmaci ad azione stupefacente o psicotropa per dimagrire. L’arresto è stato eseguito dai carabinieri del Nas di Firenze, che hanno dato esecuzione a una misura di custodia cautelare agli arresti domiciliari disposta dal gip di Pistoia.  I farmaci prescritti erano ansiolitici, antidepressivi e ormoni tiroidei. L’indagine è partita nel gennaio 2019, quando, nel corso di una verifica in una farmacia di Pistoia, il Nas mise sotto sequestro centinaia di ricette con prescrizioni di farmaci il cui uso è vietato per perseguire l’obiettivo del dimagrimento. Tutte le ricette erano firmate dal professionista in questione, che risulterebbe specializzato in scienza dell’alimentazione a indirizzo dietologico e dietoterapico. Secondo la ricostruzione del Nas, dal momento che l’uso di questi farmaci è vietato a scopo dimagrante, da parte del medico sarebbero state emesse attestazioni false, che riconducevano l’uso delle sostanze mediche prescritte alla cura delle patologie “giuste” vista la loro natura, ovvero sostanzialmente depressione e ansia.

Le ricette prescrivevano preparazioni magistrali da allestirsi in farmacia. La titolare della farmacia di Pistoia e una dipendente sono state sottoposte all’obbligo di presentarsi quotidianamente alla polizia giudiziaria. L’ipotesi d’accusa formulata nel loro confronti, secondo quanto sarebbe emerso dalle indagini, sarebbe che le due donne, pur essendo consapevoli del fatto che le prescrizioni mediche attestassero false patologie, procedessero lo stesso ad allestire le preparazioni magistrali.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »