energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mehta, successore pronto. Orchestrali contro Bianchi Cronaca

Firenze – Sarebbe anche già pronto il nome del nuovo successore di Mehta, simbolo e cuore del Maggio Fiorentino nel mondo. Lo dice Bianchi, il sovrintendente del Maggio, ma non scopre le carte, e, oltre ad annunciare che il successore è già deciso, non dice il nome.

Se è così, non ci stanno, i professori dell’Orchestra del Maggio. Che rivolgono una accorata lettera a tutte le istituzioni preposte, in primis proprio Nardella, dicendo che Mehta non può essere mandato via. No. Ma se proprio ce ne fosse bisogno, per “naturale avvicendamento”, allora dovrebbero mettere bocca anche loro, nella scelta del successore. Come avviene in tutte le città del mondo.

Ma Firenze non è come le altre città, commenta amaramente qualcuno nei corridoi del teatro. Ma non solo: una questione che fa male è anche come è stato comunicato all’amato Maestro che doveva iniziare a pensare di farsi da parte. Ricordiamo che Mehta ha sempre detto di averlo saputo prima dai giornali.

Per quanto riguarda i “conti di Pinelli” infine, il super commissario dalla bocciatura facile (ha bocciato il piano economico del Maggio), per Bianchi non ci sono problemi: le cose vanno bene a andranno anche meglio nei prossimi anni. Col nuovo, “misterioso”, direttore.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »