energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Melio (Pd): “Facciamo della Toscana un nuovo laboratorio progressista” Politica

Firenze – La sua sarà una campagna elettorale particolare, con incontri on-line e “call” di gruppo. Ma con un obiettivo e uno slogan ben precisi: fare della Toscana un nuovo laboratorio progressista, spiccando quel “Salto in Avanti” che riprende il titolo del suo primo libro “Faccio salti altissimi”.

Iacopo Melio, scrittore, attivista per i diritti umani, già fondatore della Onlus #vorreiprendereiltreno, e ora capolista del Pd a Firenze 1 per le regionali del 20 e 21 settembre, è stato presentato oggi dallo stato maggiore del Partito Democratico presenti la segretaria regionale Simona Bonafè, il candidato presidente della coalizione di centrosinistra Eugenio Giani il sindaco di Firenze Dario Nardella e il segretario cittadino Dem Andrea Ceccarelli.

“Ringrazio il Pd – dice Melio, insignito nel 2018 dal Presidente Mattarella del titolo di Cavaliere della Repubblica –  per il coraggio e la capacità di aprirsi dimostrata nel propormi la candidatura da capolista a Firenze: ne sono onorato e ancora di più perché è una proposta arrivata da tutto il Pd. Era già accaduto che mi arrivassero proposte in passato, ma questa volta ho deciso di accettare: è in gioco il destino della nostra Toscana, non era tempo di tirarsi indietro”. Oltre agli incontri on line e alle call di gruppo (iacopomelio2020@gmail.com), ci saranno dirette Facebook e incontri virtuali con i cittadini in diversi luoghi della città con l’ausilio di volontari che smartphone alla mano collegheranno Melio in diretta con i potenziali elettori.

“Non potrò uscire di casa – aggiunge – fino a che non sarà disponibile quel vaccino che in tanti speriamo ci faccia tornare alla normalità: sarà una campagna diversa dal solito e la mia priorità sarà ascoltare”. Sui manifesti non ci sarà la sua foto ma un disegno di uno street artist, perché sottolinea ancora “la politica deve smetterla di fotografare solo l’oggi, dobbiamo tornare a immaginare, a sognare, per disegnare un futuro diverso e migliore“. “Siamo forti di una grande storia e abbiamo valori forti – prosegue -, dobbiamo farli vivere nel futuro, questa è la sfida: far fare un salto avanti alla nostra Regione. Non dobbiamo solo difendere un modello ma proiettarci nel futuro e fare della Toscana, a partire da Firenze e dal buon lavoro del suo Sindaco, un laboratorio di innovazione per i progressisti”. A sostegno di Melio è arrivato anche un video messaggio del segretario nazionale Nicola Zingaretti.

Melio però non rinuncia a dare una stoccata finale a Susanna Ceccardi, candidata presidente per il centrodestra. “Ho pensato bene alla mia scelta: le istituzioni non sono autobus su cui salire e scendere, serve coerenza, non come lei che fa la candidata col paracadute di Bruxelles e tornerà lì come la Borgonzoni. Io ho scelto di mettermi a disposizione con serietà e impegno: sono pronto a rappresentare Firenze e la Toscana fino in fondo”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »