energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Memoriale della Concordia: nuova giornata per non dimenticare Società

Isola del Giglio (Grosseto) – A quasi quattro anni dal quel maledetto 13 gennaio 2012, l’interesse per la vicenda della Costa Concordia si è affievolito. Molto è accaduto da allora, e l’attenzione dei media si è spostata dall’isola del Giglio.

La nave naufragata di fronte a Giglio Porto è stata rimossa e trasferita, per lo smantellamento, nel porto di Genova. L’Associazione Memoriale della Concordia continua, tuttavia, a tenere alta l’attenzione sulla vicenda. Il progetto dell’associazione era quello di costruire un memoriale alle vittime – 32 passeggeri ed un sub spagnolo impegnato nelle operazioni sul relitto – della tragedia utilizzando le piattaforme subacquee create per la rimozione della nave.

Le piattaforme, nonostante le polemiche, sono state rimosse. Il progetto dell’associazione, tuttavia, continua. Il progetto resta quello di creare un luogo di commemorazione subacqueo.

“Avere un memoriale, il nostro Memoriale della Concordia, dove incontrarci, – scrive l’associazione in un comunicato – oggi nella navigazione virtuale, e domani in quella reale del nostro mare, dove immergerci nella bellezza e celebrare i nostri amici scomparsi nella attività che ci rende una comunità. La comunità di donne e di uomini che sanno cosa significa immergersi nel blu dei nostri pensieri e delle nostre anime. La comunità che non distingue le persone nelle differenze ma che affratella nella concordia e nell’amore per il mare ed i suoi tesori”.

L’idea è quella di scolpire nel tempo i nomi dei caduti, per sentirli vicini immergendosi in mare. Un monumento come quello pensato dall’associazione non sarebbe soltanto un veicolo di ricordo, ma anche un rifugio per le specie marine gigliesi. Per questo, anche nel 2016, l’Associazione Memoriale della Concordia organizzerà una giornata per i caduti nelle attività subacquee. Nella speranza che la tragedia del Giglio non voglia e non possa essere dimenticata.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »