energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Meningite: dopo la profilassi Saccardi ricorda la campagna sul vaccino Breaking news, Cronaca

Firenze – Non c’è nessun allarme meningite in Maremma, ma la Toscana profondamente colpita dai casi verificatisi di recente ha trattenuto il fiato dopo la notizia del passaggio da Punta Ala della giovane romana deceduta a Vienna nelle scorse ore. La ragazza, che ha partecipato all’evento mondiale della gioventù a Cracovia, aveva infatti trascorso da poco una vacanza nel Camping Resort nel sud della Toscana.

La Usl Toscana sud est, dopo la comunicazione sulla presenza della ragazza in Maremma, ha attivato immediatamente le misure precauzionali della profilassi ed il resort ha messo a disposizione il registro degli ospiti.
Le persone che sono state in contatto con la giovane al campeggio, nei giorni 21, 22 e 23 luglio, periodo in cui avrebbe potuto esserci stato il rischio di contagio, sono state sottoposte alle cure mediche del caso. La profilassi ha interessato circa 250 persone, 180 ospiti e 70 tra dipendenti e collaboratori.

L’assessore toscano alla Sanità, Stefania Saccardi ha ricordato oggi la massiccia campagna per la vaccinazione messa in opera dalla Regione Toscana per contrastare il dilagare dell’epidemia durante il periodo invernale: “Nell’ottica di garantire in modo assoluto la cittadinanza abbiamo effettuato la profilassi per tutti coloro che, nei giorni indicati, sono passati per quel campeggio”.I sanitari della Usl Toscana hanno spiegato che “I campeggi, essendo luoghi aperti, non rappresentano un ambiente favorevole alla trasmissione della malattia; come, invece, lo sono i luoghi di aggregazione chiusi e affollati. Il batterio, infatti, non resiste in ambiente aperto e la trasmissione avviene solo  da uomo a uomo, con il contatto diretto con la persona ammalata”.Dall’indagine epidemiologica svolta a Roma non è risultato che la ragazza abbia frequentato luoghi di aggregazione chiusi e affollati durante il suo soggiorno.

 Il servizio Sanitario toscano ha risposto in 48 ore ad oltre 200 chiamate tra mail  e telefonate per informazioni richieste da tutta Italia.

Sono ancora attivi il numero di telefono e la mail messi a disposizione dalla Usl Toscana per informazioni: 331.6203237 dalle ore 9 alle 12 e dalle ore 15 alle 18.
ufigienepubblica@usl9.toscana.it.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »