energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mercato alle porte e il Pescara domenica Sport

 Pradè e Macia scaldano i motori: domani sarà ufficialmente aperto il mercato di riparazione dal quale i due dirigenti viola cercheranno di attingere nel migliore dei modi per portare a Firenze nuovi talenti. Il mercato incombe, ma Vincenzo Montella e i suoi ragazzi non possono certo distrarsi, domenica infatti al Franchi arriva il Pescara a due punti dalla zona retrocessione, che si è allenata in vista della sfida contro i viola, anche nei giorni tra Natale e l'ultimo dell'anno. Già da ieri pomeriggio i giocatori viola sono tornati sul campo e sono stati inondati da un entusiasmo che ha sorpreso tutti. Ad aspettare i giocatori ai cancelli c'erano più di un centinaio di tifosi viola, che hanno osannato i vari beniamini chiedendo foto ed autografi. Inaspettata è stata la reazione della società che ha deciso di fare il regalo di inizio 2013 ai presenti invtandoli ad assistere alla prima parte dell'allenamento. Già da oggi Montella e i suoi giocatori sono impegnati in allenamenti più intensivi per arrivare in forma alla partita di domenica, il tecnico napoletano ha indetto per oggi due sedute di allenamento, quella mattutina alle 10 e quella pomeridiana alle 14.30, entrambe rigorosamente a porte chiuse. Assenti obbligati per la sfida casalinga col Pescara sono lo squalificato Rodriguez e Mounir El Hamdaoui impegnato già da oggi con la sua nazionale (Marocco) nella preparazione alla coppa d'Africa. In attacco, dunque, titolari saranno Stevan Jovetic e Luca Toni, con la difesa già fatta: Savic, Tomovic, Roncaglia; a centrocampo inizieranno l'anno da titolari i tre tenori Borja Valero, Aquilani e Pizarro e a supporto sulle fasce i soliti Pasqual e Cuadrado. Come detto, il lavoro però è intenso anche dietro la scrivania. La coppia di ds sembra intenzionata, oltre a chiudere il prima possibile la trattativa Larrondo col Siena per sostituire El Hamdaoui, a chiudere i casi di cessione per quei giocatori poco utilizzati in questi primi mesi, che chiedono di andare via. Nella lista oltre ad Olivera e Della Rocca, centrocampisti che interessano al Siena e potrebbero rientrare nell'affare Larrondo, ci sono anche Cassani e Llama, con il secondo che ha la fiducia del tecnico viola e della società, ma sembrerebbe voler cambiare aria. Gli innesti, dunque, non saranno pochi come potevamo immaginare. A centrocampo oltre l'imminente arrivo di  Vecino, bloccato solo dall'arrivo del passaporto comunitario, Pradè e Macia stanno sondando il terreno per un vice Pizarro, i nomi sono i soliti: Cigarini, Gudeji e Zuculini, ma è di oggi la notizia dell'interessamento per Quinteiro, fantasista del Pescara classe '93, che piace molto, non solo ai ds viola, infatti la concorrenza è accanita con l'Udinese di Pozzo che sembra in pole per il giocatore. Se dovessero partire, però, anche i due esterni: Cassani direzione Parma o Genoa e Llama verso Palermo, la Fiorentina sarebbe costretta anche a trovare due buoni sostituti dei titolarissimi Pasqual e Cuadrado. In attacco, poi, dopo il colpo Larrondo serve l'attaccante in grado di completare la forza di questa Fiorentina e di spingerla verso la Champions, con i nomi che continuano ad essere Van Volfswinkel dello Sporting Lisbona e Demba Ba del Newcastle. Domani il calciomercato aprirà ufficialmente e tutto inizierà a prendere forma.

Niccolò Dainelli

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »