energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Mercato D, affari a iosa per Ponsacco, Colle, Sangio Sport

Firenze – Il Mercato estivo 2015-2016 verso la partenza a razzo per il girone E della Quarta Serie. Col coinvolgimento di tre società toscane con affari che stanno intrecciandosi, da indiscrezioni molto attendibili. Non solo per i giocatori ma allargati a tecnici e dirigenti. Alcuni dei quali molto noti. Spicca su tutti il contatto fra Ponsacco e SanGiovanniValdarno per l’acquisizione da parte del club valdarnese di Carlo Cristian Brega, attuale capocannoniere con 18 reti in 27 gare coi pisani. Il Bomber di 28 anni, nativo di Pietrasanta, in tutto vanta 113 marcature in 210 partite fra D ed Eccellenza. Per la categoria prima enunciata, fra l’altro, Arzachena, Pontedera, Canelli, Imperia e Lucchese nel 2012-2013. Nel club rossoblu della Valdera, parentesi in Eccellenza nel 2013-2014 con la vittoria del campionato a mani basse, 20 reti in 33 incontri. Fromboliere di razza, confermatosi, in precedenza nel massimo torneo regionale a Borgo San Lorenzo nella Fortis Juventus nel 2011-2012 addirittura con 28 sigilli in 31 matches.

Ma la Sangio non si ferma qui, avviando trattative anche con Luca Pietrobattista della Colligiana, il classico regista. Romano di nascita, toscano di adozione, a 27 anni, uno dei migliori dei biancorossi nel 2014-2015 con anche una rete in 27 partite. Cresciuto nel settore giovanile del Siena, C2 in Valle del Giovenco con 28 visti nel 2009-2010 e nella stessa Colligiana, all’epoca in Seconda Divisione dove ha militato per quattro stagioni. Con parentesi in D a Monteriggioni con una marcatura in 30 gare nel 2010-2011. Sangio del Presidente Lorenzo Grazi che resterà nella prossima tornata con mansione ancora da accertare nella nuova cordata riferita a Paolo Cangi e Marco Massetti, ex numero uno dell’Atletico Arezzo, attiva nel rango dirigenziale e staff tecnico. Nuovo probabile Responsabile del Vivaio, un nome noto Gabriele Graziani, figlio dell’indimenticabile Ciccio Nazionale, ieri a San Giovanni per i presunti primi contatti. Ex ariete di tante società fra le quali Arezzo, Siena e Mantova dove ricopre adesso, dopo aver appeso, a 40 anni, le scarpe al chiodo, appunto questo importante ruolo nel settore giovanile lombardo.

Infine, nel clan azzurro, a sostituire il partente Stefano Carboncini, diretto a Pistoia in C, come preparatore dei portieri, il quarantacinquenne lucchese Roberto Guidi, già portiere e dirigente della Lucchese per le promesse oltre ad un ruolo nel Calcio Storico Fiorentino, vista la possente stazza. In combutta con Mister Roberto Malotti, verso la conferma per un’altra tornata al Marzocco per allestire una squadra competitiva. Grazi, ieri a Pistoia dove sta trattando l’acquisto definitivo dell’esterno sinistro basso ’96 Samuele Bicchi, ora in prestito dal sodalizio arancione di Lega Pro, con un’ottima fine stagione, arrivato lo scorso inverno.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »