energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Mercato D: colpi clamorosi di Sangio e Foligno Sport

Firenze – Due clamorosi colpi di mercato con operazioni in pratica concluse solo da formalizzare. Per l’arrivo alla Sangiovannese del portiere pratese ”96 Matteo Cipriani della Sestese in prestito. Con una gara in B un mesetto fa a Pescara nelle fila del Livorno dove ha giocato tutti i ’90 fatidici minuti in campionato, dando, con la battuta d’arresto abruzzese, l’addio ai Play-Off per la massima serie. Accordo raggiunto fra sodalizio di piazza Palermo, nonostante la concorrenza spietata del Prato, città natale e di residenza per il promettente numero uno. A seguito del mancato diritto di riscatto da parte del team tirrenico col terzo portiere. Nel 2014-2015 mentre nel 2013-2014, alla Sestese proprietaria del cartellino.

Dopo che per il presidente azzurro Lorenzo Grazi si è bruscamente interrotta la trattativa con l’Empoli per Matteo Biggeri. Dopo il viaggio in Valdelsa della mattinata di venerdi 3 luglio 2015. Rientrandovi anche il discorso sul ’96 centrale difensivo Matteo Bini dell’Empoli, da concludere. Neanche un minuto perso. Summit con Stefano Carboncini per risovere l’enigma dei pali e svolta verso l’ex labronico. Un arrivo di prestigio in riva all’Arno coi valdarnesi su Andrea Rascaroli, mediano del Siena, abitante ad Arezzo. Uno dei migliori ’95 del club di Antonio Ponte nella passata stagione. A Foligno, per le formazioni di Quarta Serie, un altro interessante arrivo. Quello di Alessio Ciurnelli, difensore centrale già al Villabiagio. Anche in questo caso, affare fatto col ventisettenne umbro. Mancando in entrambi i casi soltanto i sigilli dell’ufficialità.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »